Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettera aperta di un imperiese: “Lanciamo un laboratorio di idee per migliorare la città”

Una serie di iniziative sulle quali poter riflettere per far tornare bello il capoluogo di provincia

Più informazioni su

Imperia. Un laboratorio di idee per far ritornare bella e viva Imperia. A lanciare la proposta Micol Costantini, nonno paterno abruzzese, venuto qui a 14 anni a fare il pescatore. Moglie ligurissima, nonna materna: Gibelli. Quei Gibelli, quelli della via Gibelli. Nata e cresciuta ad Imperia. Lo ha fatto utilizzando Facebook scrivendo un post con tanti “mi piace” sul gruppo “Sei di Imperia se…”

“Penso che Imperia sia bellissima, che abbia delle potenzialità gigantesche, che neanche immaginiamo. 1 ora e sei a sciare. Fai una gita di scialpinismo al mattino in primavera e al pomeriggio sei alla spiaggia. Entroterra meraviglioso, colline verdi sul mare azzurro. Per i bikers tedeschi, svizzeri e austriaci un sogno. Ulivi ovunque, quantità di olio enormi con una qualità eccellente. Paesini che sono delle vere e proprie perle.
Chi la fa la differenza in negativo? Noi, solo ed esclusivamente noi. Ci aspettiamo sempre la pappa pronta, che ci sia sempre qualcun altro che faccia le cose per noi”.

Il post prosegue così: ” Vogliamo un giardino pulito? Allora che ognuno pulisca il suo pezzetto davanti casa. E tutto risulta a posto. Centinaia di persone che guidano e parlano al cellulare, che buttano le cicche a terra, che non fanno la differenziata, che non rispettano i divieti di sosta o le soste per i disabili, che non pagano i posteggi.
Se ognuno di noi si imponesse di far rispettare le regole ad un suo conoscente, sono certa che andrebbe meglio tutto. Ma è uno sforzo. Però sono certa che ne gioveremmo tutti. Il Comune non fa l’albero di Natale? Ok. Chiediamo al Comune di dare uno spazio gratis per metterlo. 1 euro a testa e si compra. Ognuno poi può donare una palla, una ghirlanda, una stella….ed il problema è risolto. Ma no, noi dobbiamo solo lamentarci, sederci ed aspettare. D’estate non c’è mai nulla. Perché? Perché se c’è qualcosa, ci lamentiamo che disturba. Il Comune organizza poche cose perché non ha soldi. Bene. Perché il Comune non mette a disposizione l’area dell’anfiteatro della Rabina, mai utilizzato per eventi, per fare dei concerti di band emergenti? In città e nei dintorni ci sono parecchie band, più o meno conosciute, che sarebbero contente di esibirsi a titolo gratuito, davanti ai propri concittadini. E sono sicura che ci sarebbe anche chi può dare una mano a selezionarle. E’ mai stato chiesto? E’ mai stato proposto? Proviamoci. E’ di nuovo un’idea. Perché non si può organizzare una manifestazione di windsurf di Natale nella zona della Marina di Porto? E’ il periodo in cui i venti sono favorevoli, non fa mai troppo freddo….giornate come oggi ne sono testimoni. Porca la pupazza, un raduno!!! Un locale dove far festa la sera a prezzi convenzionati, ricettività convenzionata, ristorazione convenzionata. Giova a tutti! E proviamo a proporlo”.

Dice ancora Micol: “Secondo me, se andiamo a ben vedere, si possono fare tantissime cose con costi ridotti. Un laboratorio di idee sarebbe eccezionale. Non proposte marziane, ma roba terra terra. Secondo me si può fare molto. Porca la pupazza, io la amo Imperia, ma mi fanno i… i tanti col c..a posto che la abitano e che sono pronti a sputarci sopra senza fare nulla, senza nemmeno proporre una virgola. Sono loro la vera rovina. Quelli che non rispettano i limiti, che non rispettano i divieti, che parlano arrogantemente al telefono mentre guidano, che lanciano il pattume ovunque ecc…. Se non riescono a rispettare le prime regole base, dettate dalla legge, come si può pensare che rispettino il posto dove vivono….??? E’ un discorso un poco inconcludente, un po’ sfasato, ma avevo la voglia ed il desiderio di farlo, perché alla fine uno si stufa, e le cose che pensa le deve sputare fuori”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.