Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia Rugby, l’under 12 emerge ancora una volta a Savona

Allo stadio Fontanassa il team dei giovanissimi porta a casa due vittorie contro il Cogoleto e i padroni di casa

Imperia. Grande successo per il team dell’under 12 che allo stadio della Fontanassa di Savona, nella sfida contro il Cogoleto e il Savona, porta a casa due ottimi risultati.

Nella partita con il Cogoleto, i ragazzi dell’Imperia Rugby recuperano in fretta dopo le difficoltà iniziali, pareggiando con Cerlienco e poi sorpassando con le mete di Luvoni e Cristina Arquà. Il team imperiese subisce il rientro degli avversari, ma Pelle ristabilisce le distanze. Inutile la terza meta avversaria, che serve soltanto a fissare il punteggio finale di 4 a 3 per l’Imperia.

Nel raggruppamento di categoria allo stadio della Fontanassa di Savona tante le società con una tradizione rugbistica regionale di livello: il Savona, il Cogoleto ed una mista dei Salesiani Vallecrosia e le Api del Sole di Masone.

L’Imperia Rugby dopo aver incontrato il Cogoleto a livello di under 10 e under 12, con un percorso in crescendo, sfida subito dopo il Savona: una realtà che a livello giovanile sta lavorando molto bene fino alla under 18, con una squadra ben impostata a livello tecnico e con strutture fisiche già sviluppate.

Per l’Imperia rimane a riposo Luvoni, leggermente infortunato, mentre non sono disponibili neanche Wolff, Bocchi e Gandolfi.

Nel primo tempo contro il Savona ai ragazzi dell’Imperia Rugby manca la forza dell’impatto e la prima parte dell’incontro si conclude con un 2-0 a per i padroni di casa. Entrano in gioco a questo punto la sapienza tattica e psicologica dei due tecnici Ezio Reitano e Patrick Oliviero.

Rientra in campo Luvoni, che, seppur infortunato, ribalta l’incontro nel secondo tempo, con un Savona fermo a zero punti e l’Imperia che conquista 3 mete: Luvoni, Alessandro Arquà e la meta della vittoria in “coabitazione” tra Musso ed Oliviero, che si avventano entrambi sulla palla da schiacciare.

Finale scontato con 10 mete a 3 per l’Imperia: segnano ancora Pelle, Cerlienco, Serrano e infine Papone e Goggi, atleti giovanissimi, questi ultimi, che giocano solo da un paio di mesi a rugby.

Eccellente bottino finale di tre vittorie su altrettante partite giocate.

Presenti:

1) Tommaso Olivieri, 2) Tzegà Musso, 3) Pietro Luvoni, 4) Alex Arduino, 5) Alessandro Arquà; 6) Cristina Arquà 7) Giada Mesiano 8) Giorgio Papone 9) Valerio Goggi 10) Alessio Faccio 11) Luca Morgante 12) Luca Oliviero 13) Samuele Ceccarelli 14) Ennis Pelle 15) Giuseppe Serrano 16) Filippo Cerlienco.

Intanto, sul campo savonese, il Vallecrosia e le Api del Sole di Masone ne approfittano per “acquistare” qualche giocatore imperiese così da completare i ranghi decimati dalle precedenti partite.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.