Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Lions donano libri per ipovedenti alla biblioteca di Imperia

Presente l’assessore alla Cultura Nicola Podestà che ha espresso il suo più vivo apprezzamento per l’iniziativa e le varie attività del Club

Più informazioni su

Imperia. Ha avuto luogo oggi alle 10 in Biblioteca la consegna dei libri a grandi lettere da parte del Lions Club Imperia La Torre alla presenza dell’assessore alla Cultura Nicola Podestà il quale ha espresso il suo più vivo apprezzamento per l’iniziativa e per tutte le più varie attività del Club:

“Tra tutte le attività promosse dal Lions apprezziamo particolarmente quelle studiate per gli ipovedenti. Motivo di particolare orgoglio è che si è voluto coinvolgere la Biblioteca Civica di Imperia, a testimonianza della centralità di questa nostra struttura nel tessuto cittadino. La donazione si inserisce in un contesto di Biblioteca Accessibile e arricchisce le dotazioni già presenti. La struttura, resa accessibile con diversi strumenti, quali, ad esempio, la mappa tattile, infatti, è dotata di vari ausili informatici a supporto delle disabilità, quali, ad esempio, un ingranditore, uno scanner vocale e altre risorse”.

Hanno presenziato oggi, oltre ad una cospicua delegazione dei Lions, al presidente Pino, anche autorevoli rappresentanti locali e ragionali della Unione italiana ciechi.

Il presidente, Pino ha sottolineato come i Lions siano internazionalmente noti come i “Cavalieri dei ciechi” sia per le loro molteplici iniziative a favore dei non vedenti, sia per l’impegno profuso per la cura e la prevenzione di tutte le patologie visive:

“In occasione del centenario della nascita del movimento lionistico (che si celebra proprio quest’anno) la Vista è stata naturalmente inserita al primo posto dei programmi che stanno coinvolgendo il milione e quattrocentomila Lions sparsi in tutto il mondo. Anche il Lions Club Imperia La Torre ha partecipato con entusiasmo all’iniziativa, scegliendo un “service” destinato a migliorare la fruibilità della Biblioteca Civica da parte degli ipovedenti. Lo scorso mese di settembre, grazie alla disponibilità e alla collaborazione del gruppo teatrale “Il Ramaiolo in Scena” e al supporto dell’Amministrazione comunale, all’Auditorium della Camera di Commercio un numeroso pubblico ha assistito alla esilarante commedia “Quando il Gatto non c’è”. Il ricavato di quella serata è stato destinato all’acquisto di libri…particolari: si tratta di audiolibri e di libri stampati in caratteri più grandi del normale, proprio per agevolarne la lettura da parte di persone che, per problemi visivi, hanno difficoltà a leggere quelli scritti nei caratteri normali”.

Ma non è tutto. Una parte del ricavato della stessa serata è stato consegnato alla “Banca degli Occhi”, l’Ente gestito direttamente dai Lions che si occupa della raccolta, conservazione e trapianto di cornee in tutta la Liguria (e non solo).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.