Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, oltre 300 persone al Palazzo del Parco per lo spettacolo di Natale “Festa in Fiore – Valzer e Polke di Strauss” foto

Lo spettacolo della scuola di danza classica era a favore della Croce Azzurra di Vallecrosia. Il ricavato servirà all'acquisto di un'automedica attrezzata per il soccorso avanzato

Bordighera. Oltre 300 persone ieri sera al Palazzo del Parco di Bordighera per lo spettacolo di Natale “Festa in Fiore – Valzer e Polke di Strauss” presentato dalla scuola di danza Il Cigno Nero di Vallecrosia a favore della Croce Azzurra di Vallecrosia per sponsorizzare l’acquisto di un’automedica attrezzata per il soccorso avanzato.

Il Cigno Nero è una scuola di danza classica attiva a Vallecrosia da circa 40 anni che si è sviluppata seguendo le orme della storica coreografa e Maitre de Ballet Jacqueline De Min. “Uno dei punti cardine della scuola è l’ordine e la disciplina esercitate nell’arte della danza - commenta la direttrice Alexandra Maccario, che insieme alla vice-direttrice Valentina Mazzone ed alla collaboratrice Anna Miele dirigono l’istituto.

“Questa sera si sono esibiti le ragazze e ragazzi dei corsi più grandi (10-37 anni) ed il Corso Avanzato Superiore composto dalle allieve di Jacqueline De Min” - commenta Valentina Mazzone. La prima parte dello spettacolo “Festa in fiore” ha visto in scena le ballerine ed i ballerini con costumi colorati e corone di fiori, al termine del quale hanno esordito con la tarantella tratta dal balletto “Napoli” del coreografo Bournonville.

La seconda parte “Valzer e Polke di Strauss” più impegnativa e scenografica, è terminata con la celebre “Marcia di Radetzki”. Tutto lo spettacolo, dalle musiche alla coreografia è stato organizzato in soli due mesi, grazie al costante impegno di Alexandra, Valentina e Anna, oltre che di tutte le ragazze e ragazzi della scuola.

Grande soddisfazione è stata espressa dal direttore della Croce Azzurra Matteo Amato, che al termine dello spettacolo è stato invitato sul palco assieme al presidente Pietro Deaddis. “E’ il secondo anno consecutivo che la scuola di danza Il Cigno Nero decide di devolvere il ricavato del loro spettacolo di Natale alla Croce Azzurra, lo scorso anno con il contributo siamo riusciti ad acquistare un defibrillatore, quest’anno la cifra che verrà stanziata sarà utilizzata per finanziare l’acquisto di una nuova automedica” – commenta Matteo Amato. La serata si è conclusa con l’augurio di buon Natale e felice anno nuovo del presidente Pro-Tempore Pietro Deaddis.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.