Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bajardo, abitazione sventrata da esplosione: l’anziano ferito non è in pericolo di vita fotogallery

Ferite ad un braccio e ad una gamba: Livio Raffa è ricoverato al Santa Corona di Pietra Ligure

Bajardo. Non sarebbe in pericolo di vita Livio Raffa, il 77enne rimasto ferito a seguito dell’esplosione di una bombola di gas che questa mattina ha letteralmente distrutto l’abitazione in cui viveva da solo al civico 34 di via San Salvatore. Trasferito nel pronto soccorso dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, l’anziano era cosciente quando i vigili del fuoco, dopo ore di incessante lavoro, lo hanno estratto dalle macerie del suo appartamento.

Appartamento sventrato da esplosione a Bajardo

Nella tragedia, l’ultimo giorno del 2017 ha riservato un “miracolo” al 77enne, rimasto praticamente in posizione verticale quando il pavimento sotto i suoi piedi è crollato per via dell’esplosione. Questo il motivo per cui l’uomo non ha riportato uno schiacciamento toracico o altre lesioni interne che ne avrebbero messo a rischio la vita. Nello spaventoso scoppio, che ha danneggiato una decina di edifici, Raffa ha riportato ferite ad un braccio e ad una gamba.

L’esplosione. A far esplodere il palazzo questa mattina intorno alle 7,30 è stata una bombola di gas utilizzata dall’anziano per scaldarsi e cucinare, visto che Bajardo non è raggiunta dalla rete di gas metano. “Sembrava una bomba”: così gli abitanti del piccolo borgo dell’entroterra di Sanremo hanno descritto il boato che li ha svegliati, facendoli uscire di corsa dalle loro case. Sono stati proprio i baiocchi a dare l’allarme, muovendo la macchina dei soccorsi che ha repentinamente raggiungo il paese. Vigili del fuoco, carabinieri, presenti con il loro comandante, il capitano Mario Boccucci, soccorritori e militi della Croce Rossa. Tutti hanno lavorato per portare a buon fine le operazioni di soccorso, riuscendo alla fine ad estrarre il ferito ancora cosciente. Solo a scopo precauzionale i medici presenti hanno deciso di intubare l’anziano, prima di trasportarlo, a bordo dell’elicottero Drago dei vigili del fuoco, nell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

[Foto di Jacopo Gugliotta]

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.