Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arma di Taggia, “Non voleva rubare: era fuori di sè”: è in coma il 19enne precipitato dal terzo piano in via Nazario Sauro

In serata potrebbe essere trasferito al Santa Corona di Pietra Ligure

Arma di Taggia. “Non voleva rubare: era fuori di sé”. Sono queste le parole dell’amico del 19enne nato a Imperia da genitori tunisini che intorno alle 3 e mezza della scorsa notte è precipitato dal terzo piano di un palazzo in via Nazario Sauro. Il giovane, che non ha ancora potuto dare la sua versione dei fatti in quanto incosciente, è stato comunque denunciato per tentato furto in appartamento e violazione di domicilio. Del caso si occupano i carabinieri al comando del tenente Mario Boccucci.

I militari hanno ascoltato le testimonianze di due anziani, un uomo e una donna, che vivono all’interno della palazzina dove è accaduta la tragedia: i due inquilini avrebbero scorto il diciannovenne all’interno del loro appartamento nel cuore della notte. Prima d’allora non lo avevano mai visto. Forse spaventato per essere stato scoperto, il ragazzo è scappato, precipitando dalla grondaia tra il terzo e il secondo piano dell’immobile. Un volo di circa 9 metri che ha lasciato il giovane esanime a terra, dove lo hanno soccorso i militi della Croce Verde di Arma di Taggia insieme al personale sanitario del 118.

Importante anche la testimonianza che i carabinieri hanno raccolto dall’amico del diciannovenne: l’ultimo ad averlo visto prima del fatto. I due amici erano insieme e stavano rincasando dopo una serata in compagnia, trascorsa alzando un po’ troppo il gomito.

“E’ un ragazzo tranquillissimo, davvero non sappiamo cosa sia successo”, ha ribadito l’amico, ancora sconvolto per l’accaduto.
Il giovane, che nella caduta ha riportato un grave trauma facciale e diverse fratture, è ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Borea di Sanremo in coma farmacologico. I medici non hanno ancora sciolto la prognosi. In serata, il 19enne potrebbe essere trasportato al più attrezzato ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.