Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, bimbo di quattro anni colpito da meningite: “Forma meno contagiosa”

Tutti i compagni sottoposti a profilassi: parla l'esperto

Più informazioni su

Ventimiglia. E’ ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale pediatrico Gaslini di Genova Samuel, il bimbo italiano di 4 anni, residente a Ventimiglia, colpito da meningite dovuta a batterio emofilo non B: le sue condizioni sono stazionarie.
“Ci sono vari tipi di meningite”, ha dichiarato il dottor Marco Mela, direttore del Dipartimento di Prevenzione Struttura Complessa Igiene e Sanità Pubblica dell’ASL 1 imperiese, “Fortunatamente la meningite che ha colpito il piccolo Samuel non è stata scatenata da meningococco, causa della forma più grave e contagiosa della malattia”.
Il bambino è stato curato in modo tempestivo e grazie alla terapia antibiotica potrà tornare presto alla normalità.

Il bambino, fa sapere sempre l’ASL, era in regola con le vaccinazioni, ma i vaccini esistono solo per il batterio emofilo di tipo B e non per quello che lo ha colpito.
“In Italia”, ha aggiunto Mela, “I casi di meningite da Emofilo sono molto rari: dieci o quindici ogni all’anno. Al bimbo ora vengono fatti tutti gli esami per la tipicizzazione del batterio che lo ha colpito, in modo da scoprire di quale tipo non B si tratti”.

Essendo l’emofilo un patogeno pediatrico meno contagioso del menginococco, come da protocollo scientifico sono stati sottoposti a profilassi solo i compagni di classe di Samuel e non tutti i bambini che frequentano la scuola materna di Santa Marta a Ventimiglia. “La profilassi consiste nel somministrare antibiotico a chi ha avuto contatti stretti con il malato per evitare casi secondari”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.