Quantcast
Politica

Ubaldo Pastorino, Enrico Poli, Aldo Marabotto, Piergiorgio Razeti e Giuliano Sighieri entrano nel nuovo PSI ligure

Si aggiungono ai segretari provinciali di Genova, Savona, La Spezia e Imperia Roberto Pisani, Alberto Marabotto, Mario Donato e Enrico Ghizolfi

riviera24 - Partito Socialista Italiano

Liguria. Nell’anno del 125° anniversario della fondazione a Genova del Partito Socialista Italiano è sempre più forte la volontà di rafforzare la presenza organizzata dei Socialisti Liberali del Nuovo PSI sia sul piano nazionale che locale.

Il recente Consiglio Nazionale, tenutosi a Roma sotto la presidenza dell’on. Stefano Caldoro, ha confermato l’impegno Riformista dei Socialisti del Garofano Rosso del PSI di Bettino Craxi. Sul territorio, nella prospettiva di una rinnovata proposta di politica federalista del Paese, sono stati costituiti i Comitati Macroregionali.

Nel Nord Ovest (Piemonte, Lombardia, Liguria e Valle D’Aosta) il Comitato vede Coordinatore Oscar Romiti e presidente il genovese Giuseppe Vittorio Piccini, segretario della Liguria. Nel Consiglio, oltre ai segretari provinciali di Genova, Savona, La Spezia e Imperia (Roberto Pisani, Alberto Marabotto, Mario Donato e Enrico Ghizolfi) per la Liguria entrano Ubaldo Pastorino, Enrico Poli (Tesoriere), Aldo Marabotto, Piergiorgio Razeti e Giuliano Sighieri. Quest’ultimo, che ha rappresentato negli anni il PSI e i Socialisti Liberali nel Consiglio Comunale di Genova, nelle Strutture Sanitarie Pubbliche e in numerose battaglie elettorali dei Moderati, ha anche accettato l’incarico di Responsabile Regionale Enti Locali del NPSI Ligure.

commenta