Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sentenza porto Imperia, titolari posti barca: “E’ necessario tutelare i nostri interessi”

Hanno pagato i diritti per l’utilizzo dei posti barca per 50 anni

Più informazioni su

Imperia. Dopo la sentenza del Consiglio di Stato che ha confermato la decadenza della concessione demaniale per la Porto di Imperia Spa si aprono ora nuovi scenari che riguardano l’approdo del capoluogo provinciale. Le maggiori incognite riguardano soprattutto i titolari dei posti barca che, a suo tempo, avevano investito soldi nello scalo nautico e erano titolari di sub concessioni legate a quella che era in capo alla Porto Spa.

Attualmente, l’unica carta in mano ai titolari dei posti barca, è una delibera datata luglio 2014 approvata dal consiglio comunale che si faceva carico della situazione dei concessionari che hanno acquistato e pagato diritti per l’utilizzo dei posti barca per 50 anni. L’architetto Maria Sorbo, portavoce dell’Appi, Associazione dei titolari di ormeggi dello scalo imperiese ha evidenziato che la delibera di consiglio ha un suo valore e che è giunto il momento di abbandonare da parte di tutti i contenziosi legali e sedersi attorno a un tavolo per ragionare.

Il portavoce ha anche evidenziato che “il porto turistico non è stato pagato dal Comune o dagli imperiesi, ma da tutti coloro che hanno acquistato i posti barca e che comunque la tutela dell’interesse pubblico coincide in parte, dal punto di vista dell’immagine, con quella dei titolari di ormeggi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.