Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scuole paritarie, Gruppo PD: “Forniscono un servizio capillare sul territorio”

"Fiorini quando era assessore non ha mai protestato. Sulla scuola pubblica il Governo ha investito miliardi"

Liguria. “La parità scolastica porta la firma dell’ex ministro Berlinguer. La Regione ha una legge che assegna rimborsi in base all’Isee per libri e iscrizioni. Gli istituti paritari sono anche le scuole materne comunali e persino la Fulgis del Comune di Genova. 

Quando era assessore comunale Elena Fiorini non ha mai protestato per i contributi che Genova prendeva dalla Regione e mai si è scagliata contro le agevolazioni per chi frequentava le scuole paritarie. Anche perché è chiaro che senza le paritarie “private” né il Comune, né lo Stato sarebbero in grado di fornire, per esempio, un’offerta completa e capillare di scuole dell’infanzia.

Lo stanziamento della Regione Liguria è simile a quello degli ultimi 10 anni. Ma, è bene ricordarlo, l’opposizione, in aula, ha votato contro il bilancio della Giunta Toti. In questi ultimi anni la scuola pubblica ha stabilizzato più gente che mai e il Governo ha investito miliardi. La battaglia contro le scuole materne gestite da privati e Comuni ci pare un po’ retrò. Forse l’ex assessore Fiorini ignora che in Consiglio regionale il Pd ha stigmatizzato, con forza, il mancato utilizzo dei fondi Fse per il contrasto alla dispersione scolastica, i cui dati restano drammatici sul nostro territorio. Purtroppo, malgrado l’azione del nostro gruppo su questo tema, la maggioranza non ha fatto nulla” – afferma il Gruppo Pd in Regione Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.