Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, VI mostra ornitologica nazionale, volatili da tutto il mondo al mercato dei fiori fotogallery

L'evento di sabato 11 e domenica 12 novembre è in collaborazione con le associazioni ornitologiche francesi, il liceo artistico di Imperia e l'istituto Aicardi di Sanremo

Sanremo. Nei giorni 11 e 12 novembre si terrà, al mercato dei fiori, la VI edizione della mostra ornitologica nazionale con ingabbio per allevatori francesi, organizzata dall’associazione Ornitologica Riviera dei Fiori di Imperia e Sanremo, Comune e Mercato dei Fiori.

La manifestazione avrà come novità principale il fatto che si terrà nella città di Sanremo e questa novità in quanto tale rappresenta un ambito riconoscimento delle capacità degli organizzatori imperiesi e sanremesi, come dimostra il prestigioso rilievo raggiunto nelle passate edizioni della mostra.

L’evento espositivo di quest’anno annovera, inoltre, come novità, la presenza accanto al mondo dei canarini e di altri uccelli, di istituzioni di rilievo come, ad esempio, il liceo artistico che allestirà una mostra di acquerelli realizzati dalla classe III F di Arti Figurative e collocherà diversi pannelli pittorici con lo scopo di illustrare le aree geografiche che più rispecchiano l‘habitat naturale dei circa 1000 animali presenti in mostra. Il lavoro è stato eseguito dalla classe V F della Sezioni Arti Figurative.

I pannelli e i quadri saranno esposti al pubblico nelle giornate di sabato e domenica 11 e 12 novembre. Queste mostre sono a cura dalle insegnanti Laura Comollo e Cristina Rovaldi.

“Siamo felici di ospitare quest’anno la mostra ornitologica nazionale che abbiamo voluto patrocinare ed che è stata inserita nel calendario manifestazioni, spiega il presidente del consiglio comunale Il Grande. “Ci auguriamo possa essere anche un bel volano di presenze per la città, in un momento come questo di bassa stagione.”

“Grazie al Comune che si è messo subito a disposizione di questa manifestazione – commenta Salvatore Li Noce, presidente dell’associazione organizzatrice. “Nell’ambiente ornitologico c’è stato uno po’ uno scossone positivo e abbiamo già tre quarti delle gabbie prenotate, con allevatori da tutta Italia e oltre confine. E poi tantissime varietà di animali, sempre allevati e nati in gabbia e che quindi non provengono da bracconaggio o cattura illecita.
Poi questa bella collaborazione con il liceo artistico della provincia di Imperia, che ha già preparato delle raffigurazioni dipinte a mano dagli studenti, dove saranno ricreate le ambientazioni dei paesi di provenienza degli animali.”

“Siamo lieti di ospitare questa mostra spalmata su due giorni – conclude il sindaco Biancheri, che si è unito ai saluti – con gli operatori che quindi si fermeranno a dormire e a soggiornare nella nostra città. Un grandissimo ringraziamento all’associazione e alla consigliera Adriana Cutellè e al presidente Alessandro Il Grande.”

Altra novità prestigiosa di quest’anno, l’allestimento floreale curato della ditta Sanremo Piante di Scognamiglio Domenico che fornirà per l’occasione anche due ulivi secolari che accoglieranno i visitatori all’ingresso della mostra. Parteciperà, inoltre, l’istituto superiore Aicardi, in particolare l’I.P.S.A.A. di Sanremo, i cui allievi visiteranno i locali della mostra venerdì 10 novembre, giorno stabilito per l‘apertura alla visita delle scuole di Sanremo e del comprensorio Sanremese, nonche’ con uno stand espositivo nel quale i ragazzi proporranno al pubblico i prodotti frutto dei progetti scolastici.

Il tutto sarà curato dalla prof.ssa Caterina Minasso, dalla prof.ssa Francesca Antonelli responsabile dell’azienda annessa all’istituto e dalla prof.ssa Ilaria Ambrosini, responsabile dell’orientamento e delle informazioni dell’istituto, nonché responsabile dell’ufficio stampa dell’istituto medesimo.

Tra gli ospiti saranno presenti gli stand di:
1. l’Arca di Noé di Torino, nella giornata del 12 novembre con coniglietti, animali da cortile (non avicoli), acquaristica e tartarughe terrestri e marine
2. Centro zootecnico di vignati & ferrari di Garlasco (PV) che ha fornito i mangimi con cui sono alimentati gli animali della mostra, nei giorni 11 e 12 novembre, con mangimi e accessori per ornitologia 3. Tropical Parrot di Sanremo nei giorni 11 e 12 novembre con mangimi, pappagalli e uccelli esotici regolarmente registrati ed anellati
4. Azienda agricola Rosmarino di Boscomare nei giorni 10\11 e 12 novembre la quale, nel proprio stand, allestirà un piccolo laboratorio didattico per i bambini presenti in mostra sulla coltivazione e la cura delle piante presenti nel nostro territorio ed esporrà, per tutti i visitatori, le piante di propria produzione Di.Ma Service di Flavio Di Malta di Sanremo nei giorni 11 e 12 novembre azienda agricola Fontanacota di Ponti di Pornassio (IM) nei giorni 11 e 12 novembre con vendita ed esposizione della produzione di olio, vino e di prodotti tipici
7. Istituto superiore “E. Ruffini – D. Aicardi”, in particolare l’I.P.S.A.A. “D. Aicardi” di Sanremo, nei giorni 11 e 12 novembre con stand dove i ragazzi potranno esporre e vendere i prodotti frutto dei loro progetti scolastici.

Sarà un modo per vivere due giornate di festa ornitologica, per ammirare con il giusto rispetto il fantastico mondo degli animali e per apprezzare la professionalità di chi opera con loro e ha a cuore il benessere, la tutela e conservazione di tutti gli animali, nati in cattività e non sottratti all’habitat naturale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.