Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, di nuovo nei guai il “Re dei caschi” Carlo Allevi: fermato dalla polizia prima dell’ennesimo furto foto

Gli hanno trovato addosso un tronchesino, un cacciavite ed altri strumenti da scasso

Sanremo. Stava per rubare l’ennesimo casco ma è stato bloccato in tempo. Carlo Allevi, 67 anni, pluripregiudicato, residente nella Pigna, è stato fermato stamane verso le 12 in via Carli dagli agenti della Polizia di Stato. Era in atteggiamento sospetto e i poliziotti, dopo averlo perquisito, gli hanno trovato addosso un tronchesino, un cacciavite ed altri strumenti da scasso. Allevi non è assolutamente nuovo a questo tipo di furti, tanto da essere soprannominato in passato: il “Re dei caschi”.

Tra le sue innumerevoli vittime, c’è da segnalare il noto penalista sanremese: l’avvocato Alessandro Mager. Era il 4 maggio del 2011 quando il ladro, in via Ansaldi di fronte all’ex Tribunale, il ladro era stato arrestato dai carabinieri (in flagranza) poco dopo aver scassinato il baluetto dello scooter appartenente all’avvocato. Di lì aveva trafugato un casco del valore di 150 euro. In seguito a una perquisizione domiciliare, i militari gli avevano trovato altri caschi e giubbotti rubati (uno dei quali appartenente a un carabiniere che era stato derubato). Erano la refurtiva di decine di colpi. L’odierna posizione di Allevi è al vaglio degli investigatori.

Sicuramente verrà denunciato per il possesso di strumenti atti allo scasso. Inoltre, verranno esaminati i filmati delle telecamere riguardanti i furti di caschi più recenti per capire se sia lui il responsabile. Non è affatto esclusa un’altra perquisizione domiciliare alla ricerca oggetti rubati. Se ci saranno c’è da scommettere che saranno caschi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.