Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, al Festival chitarristico internazionale il duo Marco Tamayo e Anabel Montesinos

Compagni sul palcoscenico e nella vita, cubano lui, spagnola lei, formano un duetto eccezionale che porta sulla scena vita, bellezza, fascino e musicalità abbagliante

Sanremo. Marco Tamayo e Anabel Montesinos sono le star di oggi al Festival chitarristico internazionale “Città di Sanremo” e Concorso chitarristico internazionale Premio “Casinò di Sanremo”, “Sanremo international guitar Festival & competition”, ideato e organizzato dal M° Diego Campagna (Teatro dell’Opera del Casino di Sanremo, ore 21:00, ingresso libero e gratuito).

Compagni sul palcoscenico e nella vita, cubano lui, spagnola lei, formano un duetto eccezionale che porta sulla scena vita, bellezza, fascino e musicalità abbagliante. Tamayo è denominato “Il Re della Chitarra” per le sue eccezionali capacità tecnico-espressive. Professore al Mozarteum di Salisburgo è interprete paganiniano molto esperto. Ha vinto i più importanti concorsi chitarristici al mondo, come l’Andres Segovia di Granada e il Michele Pittaluga di Alessandria, quest’ultimo vinto anche da Anabel Montesinos che vanta numerosi premi e riconoscimenti, tra cui la vittoria al Concorso Francisco Tarrega di Benicassim (Spagna).

Giovedì mattina, semifinale del Concorso chitarristico internazionale “Premio Casinò di Sanremo”, cui parteciperanno i giovani che sono stati selezionati dalla giuria internazionale composta dai musicisti partecipanti al Festival. Il regolamento del Concorso prevede infatti una candidatura online, in seguito alla quale viene stilata la lista degli ammessi, che sono Aldo Bontà (Cile), Jerzy Chwastyk (Polonia), Humberto De Lucia (Colombia), Francesco Dominici Buraccini (Roma, Italia), Daniele Fabio (Cosenza, Italia), Damiano Fineschi (Siena, Italia), Flavio Nati (Roma, Italia), Marco Piperno (Lecce, Italia), Bernardino Rodríguez Espejo (Messico), Katarzyna Smolarek (Polonia), Chinnawat Themkumkwun (Thailandia).

Giovedì pomeriggio (Teatro dell’Opera del Casino di Sanremo, ore 17:00, ingresso 15 euro, ridotto 12 euro, bigliettazione curata e gestita dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo https://goo.gl/Ba4yuS) i vincitori dell’edizione 2016 del Concorso, il polacco Daniel Egielman e l’italiano Simone Rinaldo, suoneranno con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo (Direttore: Massimo Merone). In programma il Concerto n° 1 in Re maggiore Op. 99 per Chitarra ed Orchestra di Mario Castelnuovo Tedesco e il Concerto del Sur per Chitarra ed Orchestra, di Manuel Maria Ponce.

Venerdì mattina, finale del Concorso. Venerdì (ore 21:00, ingresso libero e gratuito) sbarca a Sanremo Andrew York, Grammy Award come membro del Los Angeles Guitar Quartet. E’ uno dei compositori per chitarra classica più amati di oggi e un performer di livello internazionale. Le sue composizioni fondono stili di epoche antiche e direzioni musicali moderne, creando musica al contempo vitale, a più livelli, e accessibile. E’ reduce dal Festival di Antwerpen, in Belgio, dove è stato definito “la versione fiorita di Bach”. Il Festival e il Concorso proseguono fino a domenica.

Aggiornamenti: www.sanremoguitarfestival.com o facebook.com/sanremoguitarfestival/

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.