Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria, al via il salone orientamenti ai Magazzini del Cotone di Genova

All’interno sarà presente anche Fiera di Genova con la parte “OM-abcd” dedicata alle tecnologie digitali, all’innovazione, al turismo scolastico e alla mobilità giovanile

Genova. Dal 14 al 16 novembre ci sarà ORIENTAMENTI, il Salone per aiutare i giovani a scegliere percorsi di studio e lavoro che si terrà ai Magazzini del Cotone con una nuova sigla e un nuovo logo “OM”. Il brand, che verrà declinato per tutte le varie iniziative che compongono la manifestazione OM-Scienza OM-Sailor OM-CareerDay OM-Forum OM-abcd, pone l’accento sull’aspetto centrale dell’orientamento per il quale è stato riconosciuto dal MIUR il suo ruolo di evento nazionale. All’interno del Salone Orientamenti sarà presente anche Fiera di Genova con la parte “OM-abcd” dedicata alle tecnologie digitali, all’innovazione, al turismo scolastico e alla mobilità giovanile.

“Orientamenti è ormai un appuntamento fisso non solo per Genova ma per tutto il Paese – ha sottolineato il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – E’ importante che questo Salone si svolga proprio in Liguria perché, l’obiettivo è formare i lavoratori di domani e aiutare tutti coloro che devono essere inseriti nella filiera produttiva per acquisire capacità tecnologiche visti i cambiamenti così veloci che stanno avvenendo. Sarà un Salone straordinario in cui un migliaio di persone troverà la sua occupazione negli anni futuri e in cui si dettano le linee guida di un settore fondamentale, la formazione dei lavoratori, troppo spesso sottovalutata o utilizzata come prebenda da qualcuno, ma che invece è strategico per la crescita del Paese e per creare benzina per il mondo del lavoro, in particolare in un Paese e in una regione dove troppi giovani se ne vanno per cercare altrove la propria strada. Noi vogliamo aiutarli a ricostruire un rapporto di fiducia con questa terra e dare loro la possibilità di costruirsi un futuro proprio da qui e la grande riforma che stiamo mettendo in atto ne è la dimostrazione. Far trovare lavoro ai nostri giovani e personale qualificato alle aziende è quello che rappresenta per noi la formazione professionale che non può e non deve essere qualcosa che serve ad alimentare dei circuiti fini a sé stessi”.

“Sarà un grande salone – ha affermato l’assessore regionale alla Formazione e Istruzione Ilaria Cavo – e siamo certi che i ragazzi, negli anni cruciali delle loro scelte, coglieranno anche quest’anno l’opportunità unica di potersi orientare sfruttando i tanti momenti d’incontro con i testimonial, i convegni, gli stand, le esibizioni e le aziende che il salone propone. Abbiamo ulteriormente rafforzato la dimensione nazionale del Salone Orientamenti, confermata sia dal sostegno sia dalle presenze del Ministero dell’Istruzione, del Ministero del Lavoro e delle Regioni, confermando così la leadership della Liguria in materia di orientamento. Tutto questo senza perdere, anzi mettendo in risalto, le vocazioni della nostra Regione: tra gli appuntamenti più importanti, infatti, ci saranno approfondimenti sulle professioni del turismo, sulle professioni tecniche e il 4.0, e sulle professioni del mare”.

La manifestazione, con più di 50 seminari e 90 presentazioni di percorsi formativi, vedrà la partecipazione di oltre 20 testimonial e 150 stand a cui si aggiungeranno anche le presenze del Ministero dell’Istruzione, del Ministero del Lavoro, e delle Regioni italiane. All’interno del Salone torna l’atteso appuntamento con il CareerDay, che quest’anno ospiterà oltre 80 aziende, con 1166 annunci di lavoro di cui 687 nel settore turistico (di cui 460 animatori turistici), 159 nel commercio, 87 in ingegneria, 72 nel settore informatico, 51 in quello amministrativo/uffici, 48 nel settore tecnico e 62 in altri ambiti. Guardando le tipologie contrattuali abbiamo 20 apprendistati, 833 tempi determinati e 125 tempi indeterminati (+150% rispetto al 2016). Analizzando solo i tempi indeterminati risaltano 57 ingegneri, 35 informatici, 10 matematici, 9 tecnici, 9 commerciali e 5 altre professionalità.

Tra le aziende presenti: Bosch, Bureau Veritas Italia, Costa Crociere, Deloitte & Touche, ETT, Fater, Fincantieri, General Electric, Ikea, IIT, Leroy Merlin, Lincoln Electric Italia, MSC Cruises, OMP Racing, PwC, RINA, SoftJam, Tenova, Volotea. Quest’anno il Salone Orientamenti è stato ridisegnato seguendo le 4 aree dell’orientamento che rappresentano il cuore dei progetti sperimentali che Regione Liguria ha avviato dalla 5° elementare alla 5° superiore: la “conoscenza di sé stessi”, la “conoscenza del mercato del lavoro”, “la conoscenza della società” e, infine, quella delle “opportunità formative”, consentendo ai ragazzi di compiere scelte consapevoli per il proprio futuro.

La manifestazione si aprirà il 14 novembre alle ore 9.30 con i saluti delle autorità, seguite dall’intervento del comico Antonio Ornano e il lancio della APP realizzata dai ragazzi del progetto SUN – Smart Use of Network sull’uso consapevole dei social network. (Una APP elaborata dagli allievi dell’Istituto Montale e dalla Scuola di Robotica con l’obiettivo di realizzare una guida che possa aiutare tutti i giovani, qualora dovessero incorrere nei rischi dei social network).

Il calendario degli incontri principali:

Il giorno 14/11

 Formazione duale, apprendistato e alternanza scuola lavoro con la partecipazione del SottoSegretario del Ministero del Lavoro Luigi Bobba, di Giovanni Brugnoli – vice presidente Confindustria con delega al capitale umano, di Isabella Covili Faggioli – Presidente Nazionale Associazione Italiana per la Direzione del Personale, Giorgio Merletti – Presidente Nazionale di Confartigianato, Paolo Odone – Presidente Camera di Commercio di Genova, Luca Paone – Consigliere Nazionale Ordine dei Consulenti del Lavoro, Gianluigi Petteni – Segretario Confederale CISL, Alessandro Ravecca – Presidente Nazionale Confesercenti, Don Massimo Sabbadini – Presidente Nazionale CONFAP e Vicepresidente Nazionale Forma Fp, Daniele Vaccarino – Presidente Nazionale CNA e dell’assessore regionale alla Formazione Ilaria Cavo. Il convegno sarà introdotto da una testimonianza di alternanza dell’azienda ABB, con la partecipazione della direzione delle risorse umane, un ragazzo che ha fatto alternanza e il suo tutor.
 Giovani in azienda, giornata conclusiva del progetto di visite in azienda realizzato in collaborazione con Confindustria Liguria (regionalizzazione del progetto dell’Unione industriali di Savona “Fabbriche Aperte”)
 Allenarsi per il futuro – a cura di Bosch
 #YOUTHEMPOWERED – a cura di Coca-Cola HBC
 Le professioni del futuro tra tecnologia e cultura – a cura di ETT
 La professione notarile nel 2017 – in collaborazione con l’Ordine dei Notai di Genova

Il giorno 15/11

 “Tecnici e professioni del futuro alle prese con il 4.0. Come orientarsi?” con la partecipazione degli assessori della IX Commissione della Conferenza delle Regioni, insieme a Adriano Caponetto – HR Director di Oerlicon, Enrico Martinez – Direttore Sviluppo e innovazione di HP, Rita Melcarne – HR Manager di Ducati, Luca Luigi Manuelli – Chief Digital Officer di Ansaldo Energia, Giorgio Saletti – AD di Rina Academy, Carlo Alberto Avizzano – Professore della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. L’introduzione sarà a cura di Raffaele Trapasso dell’OCSE che tratteggerà il profilo delle professioni tecniche e della formazione professionale emerso dal rapporto sulle skills in Italia presentato a Roma lo scorso 5 ottobre.
 L’aperitivo letterario con Alvaro Rissa – vincitore del Premio Satira Politica 2017, e Margherita Rubino – docente di Tradizione del teatro Greco e Latino presso l’Università degli Studi di Genova
 Le professioni del Turismo, con la partecipazione di Paolo Doragrossa – DG Melià Hotel, Aldo Werdin – Presidente UGAL e AD dell’Excelsior Palace, il management del gruppo NH Hotel, insieme all’Assessore Ilaria Cavo. A conclusione del convegno lo show-cooking e show-barman a cura di due “capitani coraggiosi” Paolo Romeo – Chef, vincitore dei campionati italiani di CUS-CUS, conduttore di un programma su Sky e Francesco Leoni – Bar & Restaurant Developer

Il giorno 16/11

 Dopo i laboratori per i ragazzi che si sono tenuti alla centrale Solare a torre di Sant’Ilario durante il progetto OrientaScienza, al Salone Orientamenti si riflette sull’energia rinnovabile e processi di economia circolare, con il convegno da titolo “Dal Solco al Sole” al quale parteciperà Federico Campioni di ENI.
 Le professioni del mare, con la partecipazione del Ministro dell’Istruzione Sen. Valeria Fedeli. L’avvio con la parola alle aziende che presenteranno la loro “visione” e le loro prospettive occupazionali correlate alle necessità formative, tra loro interverranno: Giampaolo Botta – DG Spediporto, Alberto Casali – Direttore del personale e delle Relazioni Industriali VTE, Andrea Tonini – HR Hotel Manager Costa Crociere, Alessandro Ferrarri – HR Manager GNV, Giovanna Guarnaccia – HR Manager Fuori Muro, Rodolfo Magosso – HR Manager Messina Line, Leonardo Massa – Country Manager Italia MSC Crociere, Massimo Moscatelli – Segretario Assagenti, Marco Rapetti – Head HR APM Terminals, Marina Stella – DG Ucina-Confindustria Nautica. Il punto sulla formazione sarà a cura di Eugenio Massolo – Presidente ITS Accademia Marina Mercantile, Angela Pastorino – Rete Istituti Nautici, Roberto Guido Sgherri – Presidente ITS La Spezia Meccanico/Navalmeccanico. Ne discuteranno, insieme alla Ministra, Ilaria Cavo – Assessore Regionale alla Formazione, Ernesto Pellecchia – DG Ufficio Scolastico Regionale, Amm. Giovanni Pettorino – Direttore Marittimo Regione Liguria
Nell’arco della tre giorni, parleranno direttamente con i ragazzi, replicando l’ormai consolidato format “Capitani Coraggiosi”:

o Edoardo Garrone – Presidente ERG
o Conte Peter Thun – Presidente Thun SpA – che rivolto ai giovani che verranno alla manifestazione li esorta dicendo: “Prova nuove strade, sii pioniere”
o Andrea Del Chicca – Direttore Risorse Umane e Organizzazione Ansaldo Energia
o Amalia Ercoli Finzi – Professore Emerito, consulente scientifico di NASA, ASI e ESA, principal investigator del SD2 della sonda spaziale Rosetta
o Filippo Costa – SoftJam
o Cristiano Rigon – Presidente e CEO di Gnammo piattaforma di Social Eating
o Paolo Marenco – Director di Aizoon, fondatore La Storia nel Futuro e Silicon Valley Tour
o Patrizia Giallombardo – Commissario Tecnico della Nazionale di Nuoto Sincronizzato
o Daniela Masseroni – Campionessa Ginnastica Ritmica
o Mike Maric – Campione Mondiale di Apnea

Il 15 sera, ritorna l’appuntamento con la Notte dei Talenti per valorizzare il talento dei ragazzi, condotta quest’anno dall’attore e conduttore televisivo Francesco Mandelli.
Ritornerà il maestro Mogol che accompagnerà i giovani vincitori del progetto “Sing & Song” che metteranno a frutto quanto imparato al CET grazie alla borsa di studio ricevuta da Regione Liguria. Con loro saranno sul palco il tenore Ivan Ayos Rivas, giovane scoperta ligure scelto per ricordare Pavarotti all’Arena di Verona, Dante Mortet – artista e scultore che spiegherà come l’artigianato può diventare arte, il comico Flavio Oreglio con il suo racconto di “il lupo e l’agnello di Fedro”.
Tanti i premi che saranno consegnati, dagli atleti paralimpici Asia Giordano e Matteo Orsi, a SoftJam – Azienda ligure pluripremiata come eccellenza da Microsoft, Michele Falcone che, grazie all’utilizzo dell’acqua di mare nel processo di cottura, si è aggiudicato il premio nazionale “In Food”, Francesco Grillo – giovane studente dell’alberghiero che vincendo il concorso di scrittura “David Giovani”, ha partecipato come giurato alla mostra internazionale dell’arte cinematografica di Venezia.

“La formula del Salone è pensata per andare incontro alle curiosità dei giovani – ha spiegato l’assessore Cavo – e per stimolarle con appuntamenti che miscelano dibattiti istituzionali, testimonianze del mondo delle imprese e momenti di intrattenimento che diventano occasioni per avvicinare i giovani veicolando loro messaggi importanti per il futuro. La bontà della formula è testimoniata anche dalla presenza, per la prima volta, di una scuola di Isernia con i suoi 50 studenti”.

Al Salone anche un ricco programma per i genitori e per i docenti che riserva particolare attenzione alla scuola digitale e all’innovazione.

• World Skills International – per la prima volta le competizioni ufficiali in Liguria
“I WorldSkills sono un potente mezzo per la costruzione di un rispetto globale della cultura delle competenze e delle abilità. Permette ai giovani più qualificati del mondo di motivare e ispirare le generazioni future nel constatare che le competenze professionali possono portare ad una vita sicura e gratificante, in un mondo competitivo in rapida evoluzione.”
Jack Dusseldorp, Presidente della WorldSkills Foundation.
Per la prima volta in Liguria si organizzano competizioni WorldSkills
All’interno di Orientamenti 2017 si svolgeranno tre tipologie di competizioni WorldSkills:
1. WorldSkill full competition: per le professioni di Sarto, Acconciatore, Estetista,Carrozziere e Gelatiere. Sono competizioni di tre giorni che rispecchiano in toto i canoni di regolamento e difficoltà delle varie competizioni nazionali ed internazionali, e daranno modo ai vincitori di qualificarsi per le successive fasi della competizione (campionati italiani ed europei). La gara di Gelatiere è la prima in assoluto in tutto il panorama WorldSkills mondiale. Parteciperanno alle WorldSkills full competition 30 ragazzi provenienti sia dal mondo della formazione, sia dal mondo del lavoro con ragazzi inseriti in percorsi di apprendistato di I livello.
2. Verrà assegnato il titolo di Campione WorldSkills Liguria per le professioni di Sarto, Acconciatore ed Estetista, Mentre i competitors per le professioni di Carrozziere e Gelatiere si aggiudicheranno il titolo di Campione Italiano WorldSkills.
2. WorldSkill Basic competition: per la professione di Falegname. Sono competizioni di tre giorni che seguono il regolamento WorldSkills ma con un livello di difficoltà minore rispetto alle competizioni nazionali. Il vincitore sarà invitato come ospite ai campionati nazionali. 6 i ragazzi, tutti provenienti dal mondo della formazione professionale, che parteciperanno a queste gare.
3. WorldSkill exhibition: per le professioni di fiorista, robotica, meccatronica, muratore, panificatore, cuoco, cameriere, grafico, elettricista, ottico, odontotecnico. Competizioni più brevi che non sono organizzate seguendo il regolamento delle competizioni nazionali, parteciperanno a queste competizioni oltre 130 ragazzi provenienti da più di 30 tra scuole superiori e IeFP.

Alla manifestazione, oltre allo staff, prenderanno parte 180 ragazzi in alternanza scuola lavoro afferenti al progetto “bussole” che consentirà di vivere a ciascuno 40 ore di alternanza all’interno di una delle sei aree individuate: accoglienza orientativa, eventi, ospitalità, competenze e stili di vita, world skills & exibition, careerday. Per ciascuna area sono stati individuati degli esperti che preventivamente hanno formato i ragazzi: Polizia di Stato, Porto Antico SPA, White Dove, Beatrice Duce – HR Manager, Elmina Bravo – esperta di orientamento e formazione, The Meeting Lab, Confartigianato; affinché ogni ragazzo potesse migliorare le proprie competenze ed essere preparato all’esperienza durante la manifestazione.

Un ulteriore gruppo di 20 ragazzi si cimenterà nella redazione “Orientamenti NEWS”, per lanciare il loro nuovo giornalino “La Lanterna” e contemporaneamente si sperimenteranno nella copertura degli eventi della manifestazione, nella scrittura di articoli, nella realizzazione di intervisti e servizi.

Il marchio orientamenti, sostenuto con il FSE, comprende anche:

• Il progetto “SailOr – la nave dell’orientamento alle professioni del mare” che salperà dal porto di Genova l’11 novembre e rientrerà, dopo la tappa a Palermo, il 14 novembre alle ore 19.30 portando con sé oltre 250 studenti degli istituti nautici, alberghieri e turistici di Liguria, Abruzzo, Toscana e Veneto, insieme a 21 loro “colleghi” della Lituania (5) e della Francia (16). Sotto la sapiente guida del personale bordo, dei formatori e dei 22 tutor dell’Accademia della Marina Mercantile e dell’Istituto Nautico San Giorgio, svolgeranno 30 ore di alternanza scuola-lavoro a bordo cimentandosi nei laboratori di macchina, coperta, hotellerie e turismo.

• L’edizione 2017 del Forum Internazionale sull’Orientamento, che si terrà il 15 pomeriggio in Sala Scirocco, sarà dedicato alle politiche di Lifelong Learning in Europa, presentando una prima analisi del raffronto dei 9 Paesi – Austria, Bulgaria, Croazia, Finlandia, Germania, Italia, Portogallo, Regno Unito, Spagna – che hanno partecipato allo studio “YOUNG ADULLLT” realizzato all’interno del programma di finanziamento europeo Horizon 2020. Lo studio, al quale ha preso parte anche l’Università degli Studi di Genova, su come le politiche giovanili e la formazione permanente impattano sulla vita dei cittadini nei diversi paesi. Sarà l’occasione per ospitare a Genova professori provenienti dall’università di Munster – Germania, da quella di Glasgow – Regno Unito, da quella di Barcellona – Spagna e da quella di Friburgo – Germania, che si confronteranno con esperti e professionisti del settore, provenienti dal mondo del lavoro, della formazione, da quello accademico e da quello politico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.