Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ius soli, debito fuori bilancio e stazione in consiglio comunale a Imperia

Si riunirà alle 14 e non figura la mozione di fiducia di Capacci

Imperia. Regolamento edilizio, variazione bilancio, debito fuori bilancio per il caso Tradeco, Ius soli, discussione stazione. Eccoli i punti all’ordine del giorno inseriti nel prossimo consiglio comunale di Imperia. Si riunirà domani, 13 novembre alle 14.

In discussione anche una pratica presentata dal consigliere Alessandro Casano (Fdi) sull’arredo urbano di via Cascione. Per quanto riguarda la quarta variazione di bilancio questa prevede 200 mila euro per i lavori pubblici e i 41 mila euro per la rigenerazione urbana per la sistemazione del verde e dell’arredo urbano, 15 mila euro per il Capodanno 2018, 15 mila euro per le luminarie natalizie. In merito alla questione Tradeco il debito riguarda il risarcimento delle spese legali per un ammontare di 14 mila euro che dovranno essere divise tra Comune e Banca Carige così come previsto dalla sentenza del Tribunale di Imperia.

Nell’elenco delle pratiche da discutere non figura, come già anticipato ieri da Riviera24, la mozione di fiducia di Carlo Capacci che lo stesso sindaco aveva annunciato nei mesi scorsi. Si cerca in tutti i modi di continuare a mantenere l’assetto amministrativo e quindi di navigare a vista almeno fino alle prossime elezioni amministrative del 2018. E intanto continua la teoria secondo la quale l’ex ministro Claudio Scajola scioglierà a breve le riserve per la sua candidatura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.