Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, i 500 anni della Riforma Protestante spiegati dal teologo Paolo Ricca foto

La conferenza è stata organizzata dalla Chiesa Evangelica Valdese di Imperia e la casa editrice Claudiana

Imperia. Tanta gente ha atteso all’Hotel Corallo la conferenza del noto teologo valdese Paolo Ricca, presente a Imperia, giovedì 9 novembre, per partecipare all’incontro pubblico dal titolo “Com’è stata la Riforma?”, sui 500 anni dalla Riforma Protestante. Paolo Ricca teologo e docente emerito di Storia della Chiesa della Facoltà Valdese di Teologia di Roma (in cattedra dal 1976 al 2002), ha all’attivo le pubblicazioni tra le quali: “L’ultima cena, anzi Prima”,  “La volontà tradita di Gesù” (Claudiana, 2014), ed è  curatore delle opere di Lutero per la casa editrice Claudiana. Ricca ha accompagnato le varie fasi del cammino ecumenico già a partire dal Vaticano II, è stato anche professore del pontificio ateneo del Sant’Anselmo di Roma, ha collaborato con la società biblica in Italia e con il segretariato delle attività ecumeniche; la Facoltà di Teologia di Heidelberg gli ha conferito la laurea honoris causa, spesso è stato ospite della trasmissione radiofonica di Rai 3 “Uomini e profeti”.

Riviera 24 - Teologo Paolo Ricca

Ricca ha spiegato come la Riforma ha lasciato una traccia permanente nella storia del Cristianesimo non soltanto protestante ma anche cattolico, in quanto molti temi tipici della Riforma protestante sono stati accolti dal Concilio Vaticano Secondo in diversi suoi documenti, riconoscendo questi temi validi e utili per tutta la cristianità. L’incontro è stato moderato dal Pastore Valdese Jonathan Terino, ministro delle chiese valdesi di Imperia, Sanremo e Bordighera. Dopo l’intervento del professore Ricca la Pastora Valdese di origine imperiese, Letizia Tomassone, laureata alla facoltà valdese di Roma, ha un master in Teologia Sistematica, è docente alla facoltà protestante di Roma, ha concluso il dibattito con un intervento sul tema “Donne nella Riforma”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.