Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia discute il regolamento edilizio, Marino: “Peccato non aver pensato al Puc”

L'assessore Fresia: "Pronta a lavorarci da domattina senza interessi personali"

Imperia. Un regolamento edilizio applicato con un piano regolatore 1998 che alcuni consiglieri, come Gianfranco Grosso (Ibc) ha sottolineato essere “vecchio e desueto”. E’ stato approvato oggi in consiglio comunale a Imperia facendo riferimento alla legge Madia.

“Vi siete ridotti a presentarcelo oggi – ha sottolineato Giuseppe Fossati (Imperia Riparte) – e un amico professionista mi ha spiegato che è un regolamento molto articolato e che ci vorrebbe tempo”.

Interessante il mea culpa di Antonio Marino (Pd): “In consiglio ci sono geometri, architetti e ingegneri. Mi chiedo come mai si sia perso così tanto tempo per esaminare un nuovo Puc. Mi sento toccato nel vivo, ha ragione Grosso”. L’assessore comunale Enrica Fresia sul nuovo Puc ha sottolineato: “Lavoriamoci anche da domani, sono pronta a collaborare senza interessi personali”.

Nel regolamento edilizio sono inseriti anche alcuni emendamenti che hanno “stoppato” l’andamento del consiglio. Verrà istituito un osservatorio edilizio per valutare attentamente la sua applicazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.