Il regalo di Natale: il seminario vescovile torna a Sanremo

A Bordighera resterà la casa del clero più anziano, la scuola di teologia per laici, l’istituto di musica sacra e la biblioteca

Sanremo. “Prima di Natale il seminario si trasferirà definitivamente nella nuova sede di Sanremo, dove prima si trovava il monastero della visitazione”. Ad annunciarlo è il vescovo della diocesi di Ventimiglia-Sanremo Antonino Suetta. “Questa opportunità disposta dalla Provvidenza e offerta dalla generosa disponibilità delle monache costituisce per il seminario una migliore e più serena possibilità di vita in quanto la nuova sede sarà esclusivamente dedicata alla vita dei seminaristi e alla loro formazione, garantendo un ambiente più raccolto e custodito sotto la protezione del santo vescovo Francesco di Sales”.

E non si tratta della sola notizia positiva. Dalla prossima settimana sarà disponibile il sussidio per l’avvento per la “Preghiera Continua”, l’iniziativa che permette ai fedeli della diocesi di ritrovarsi presso per le proprie parrocchie per sostenere il seminario diocesano con momenti di adorazione eucaristica e la raccolta di offerte per le necessità della struttura.

Sono cinque i nuovi seminaristi che hanno iniziato a frequentare la struttura diocesana. Rimpiazzano in parte il nutrito gruppo di coloro che hanno concluso il cammino verso il sacerdozio entrando a servizio della chiesa di Ventimiglia – San Remo. Dunque la comunità del seminario è composta per questo anno di 11 seminaristi. Inoltre ulla scia della nuova “Ratio” della congregazione per il clero, è stata istituita una équipe formativa, che affianca il lavoro del rettore, del direttore spirituale e dei docenti: è composta da due sacerdoti, una suora, uno psicologo, l’economo ed una coppia di sposi.

Quanto alla struttura di Bordighera lo stesso vescovo Suetta spiega che “resterà a pieno servizio della diocesi ed accoglierà la casa del clero più anziano, la scuola di teologia per laici, l’istituto di musica sacra, la biblioteca con l’archivio storico e varie attività pastorali diocesane”.

Nel frattempo cresce l’attesa per due date importanti: il 9 dicembre 2017 verranno ordinati presbiteri nella chiesa cattedrale di Ventimiglia i diaconi don Alessandro Bertone e don Salvatore Albano; il 13 gennaio 2018 verranno ordinati presbiteri nel santuario della Madonna Miracolosa di Taggia i diaconi don Antonio Saccomanno, don Martin Loza Perez, don Sueli Fornoni e don Thomas Toffetti Lucini.