Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Lions Sanremo Host consegna un contributo alla Spes di Ventimiglia foto

Iniziativa realizzata con il service "Diversamente rallye"

Sanremo. Un successo la serata organizzata ieri sera dal presidente Emanuele Ghiringhelli del Lions Club Sanremo Host, in collaborazione con il responsabile del Service “Diversamente rallye”, il Lions Luca Oggero, per la consegna di alcuni contributi realizzati con il service “Diversamente rallye”, offerti alle associazioni Spes-Auser di Ventimiglia, alla Polisportiva IntegrAbili e all’Anffas di Sanremo.

Nella bella sede della Cooperativa Spes-Auser, l’associazione onlus di Ventimiglia, che gestisce due centri diurni, una casa famiglia, e che propone servizi e attività per aiutare l’impiego dei ragazzi disabili, nelle attività produttive. Un importante servizio offerto alla comunità, in accordo con le istituzioni e gli enti pubblici, ma soprattutto grazie alla partecipazione attiva delle famiglie e dei volontari.

Il presidente della Spes Matteo Lupi, ha accolto con grande cordialità una rappresentanza soci del Lions Club Sanremo, guidati dal presidente Emanuele Ghirighelli, dal presidente incoming Enzo Benza e cerimoniere per l’occasione, Tommaso Buschiazzo (segretario del Club), Chiara Zunino (tesoriere), Luca Oggero(responsabile service Diversamente rally e Leo advisor), Patrizia Torti (presidente di Zona e socia del L.C. Ottoluoghi Bordighera), Matilde Mazzia (presidente del Leo Club Sanremo), i soci Ludovico e Rosalba Monteleone, il socio notaio Francesco Surace,e l’addetto stampa del Club Roberto Pecchinino.

Al tavolo presidenziale, erano presenti, anche il presidente Alessandra Mamino e la vice-presidente Donatella Barilla della Polisportiva IntegrAbili Sanremo. Hanno partecipato alla bella serata anche i piloti che hanno offerto gratuitamente la loro disponibilità ad accogliere nelle loro autovetture da corsa, i ragazzi ospiti delle varie associazioni. Salire su auto da corsa e fare da co-pilota e navigatore, essere coinvolti dal rombo dei motori, affrontare le curve con le gomme che slittano sull’asfalto, lo sbandamento controllato dalla buona tecnica di frenata, che solo grazie all’abilità del pilota e alla perfetta sincronia di frenata con il piede sinistro e accelerata con il destro. Tecniche perfette di guida, che appassionavano i ragazzi quando scendevano, i volti felici per aver vissuto una giornata da protagonisti come piloti.

La singolare e straordinaria iniziativa, nata nel 2015, da un’idea dei soci Lions Ghirighelli e Oggero, condivisa con alcuni piloti (L. Fidale, G.e A. Lacola, D. Viale, M. Denaro, M. Balestrin,), ha avuto l’immediata adesione della scuderia XRallyTeam, 3 Effe Competition, Portosole e di Agostino Orsino, (stimato e affermato speaker di gare automobilistiche regionali e nazionali).

L’incontro della serata organizzata ieri sera alla Spes di Ventimiglia, ha permesso a tutte le persone presenti, non solo di rivedersi ma anche di rivivere, grazie ad uno slideshow, preparato da Pecchinino e Oggero, tutte le tre edizioni di “Diversamente rallye” dal 2015 al 2017.

Al termine della serata, a tutti i piloti è stata consegnata dal presidente Ghiringhelli e da Luca Oggero, una pergamena in ricordo dell’impegno, dello spirito di volontariato e collaborazione all’evento. È stato anche consegnato, un gilet con il simbolo del Lions Club Sanremo Host e la scritta “Diversamente rallye” e il guidoncino del Club.

Al presidente della Spes-Auser Matteo Lupi, a Alessandra Manino della Polisportiva IntegrAbili, è stato consegnato un contributo, realizzato con il service Lions. Alla associazione Anffas, il contributo sarà recapitato nei prossimi giorni. I ragazzi ospiti della struttura di Ventimiglia, oltre ad aver preparato, gli stuzzichini per l’aperitivo, l’ottima cena con servizio ai tavoli, hanno voluto ringraziare tutti gli ospiti e i Lions presenti, cantando una canzone, con il loro gruppo musicale: la Spes Band.

La band era composta da: Emanuela, Vittoria, Stefania, Chiara, Andrea (coro), e dai musicisti Walter e Gianluca (chitarra e organo).

Il presidente della Spes Matteo Lupi, a nome di tutta la cooperativa, ha ringraziato i Lions per aver contribuito a valorizzare tre importanti valori: la socializzazione, perché grazie al presidente Lions Ghiringhelli, si è permesso di far scoprire la solidarietà e l’umanità di tante persone ai ragazzi, che attendono sempre con gioia e trepidazione, l’arrivo di ogni edizione del “Diversamente rallye”; la Promozione, perché sempre grazie ai Lions i ragazzi hanno voluto e potuto dimostrare concretamente i loro progetti di formazione lavoro, con la preparazione degli antipasti, il servizio in cucina e ai tavoli, senza dimenticare l’impegno nel campo musicale con la Spes band; infine lo Sport, un grazie anche alla Polisportiva IntegrAbili e nuovamente ai Lions, per essere riusciti a dare nuove e importantissime emozioni ai ragazzi, per averli fatti salire su una vera auto da Rallye, guidata da piloti esperti, con particolare attenzione ai “diversamente” abili.

La splendida serata, dedicata alla consegna dei services realizzati con la “terza edizione di Diversamente rallye” si è conclusa con il classico colpo di campana del presidente Ghiringhelli, comunicando ufficialmente che la 4° edizione si svolgerà regolarmente nel 2018, grazie all’impegno del socio Vincenzo Benza, quale prossimo Presidente del Lions Club Sanremo Host.

E’ stato inoltre preannunciato, grazie alla passione del pilota Luca Fidale, importanti novità, per il prossimo anno: non solo saranno aumentate le auto da rallye, e il numero dei piloti, per permettere a tutti di fare un giro, ma la novità nel 2018, sarà l’installazione di camere car nell’abitacolo delle auto, di cui una, riprenderà il volto del passeggero, per far vedere in tempo reale, su uno schermo gigante a tutti i presenti, le emozioni che proveranno i ragazzi, dentro una vera auto da rallye, guidata da un vero pilota. Le emozioni con i Lions non finiscono mai, perché riuscire a dare una speranza e un sorriso a un ragazzo e in particolare a quelli “diversamente” abili, significa concretizzare il motto del Lions international: We Serve.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.