Diano San Pietro acquista le quote Ata per la raccolta dei rifiuti

L'ente ha deciso di non aderire al piano di raccolta territoriale nel bacino che riguarda l'Andorese e l'Imperiese

Diano San Pietro. Disco verde per l’acquisto delle quote della società Ata, l’azienda tutela ambiente di Savona. Lo ha deciso il consiglio comunale di Diano San Pietro che così continuerà ad operare con la società savonese specializzata nella raccolta dei rifiuti. Tutto questo a partire dal prossimo 1° gennaio quando scadrà la possibilità di poter agire in deroga.

La quota azionaria acquistata dal Comune di San Pietro è dello 0,10 % pari a 680 euro, quanto basta per garantirsi il sevizio dopo che l’ente, come già fatto dalla vicina Diano Marina, ha deciso di non aderire al piano di raccolta territoriale nel bacino che riguarda l’Andorese e l’Imperiese.