Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caso Rivieracqua, Capacci: “La società dimostri di avere solidità economica”

"Non sono una persona incline ad accettare ricatti né tantomeno pressioni"

Più informazioni su

Imperia. “Dopo la giunta di questa mattina e in seguito alla discussione sull’ingresso del Comune di Imperia all’interno della Società Rivieracqua, credo sia doveroso fornire un chiarimento ai cittadini”. Lo scrive sul suo blog il sindaco Carlo Capacci.

“La convenzione è stata approvata. Ciò vuol dire che Rivieracqua non ha più ostacoli o scuse per prendere in carico il depuratore. A questo punto ne attendiamo la presa in consegna. Confermo di essere favorevole alla gestione del Servizio Idrico Integrato sul territorio della Provincia di Imperia da parte di un soggetto societario a controllo pubblico ma a patto che esso offra le dovute garanzie in termini di capacità economica e sia quindi in grado di ottenere finanziamenti dal sistema bancario portando in dote la Concessione del servizio per trenta anni. Ho chiesto due anni fa la certificazione della capacità economico finanziaria di Rivieracqua e a oggi non è pervenuta.

E’ tempo di chiarimenti, per questo ho chiesto al Presidente del Consiglio Comunale, Diego Parodi, di convocare una riunione con i capi gruppo. In tale riunione parteciperanno sia la maggioranza che la minoranza e il Presidente dell’Amat fornirà l’attuale quadro della situazione, che servirà per le scelte future.

Credo di aver dimostrato durante la mia amministrazione di non essere una persona incline ad accettare ricatti né tantomeno pressioni. Sono stato accusato di prendere decisioni in modo unilaterale: il fatto che abbia chiesto di convocare la riunione con i capigruppo per aprire una discussione, suggerisce il contrario.

C’è una differenza così abissale nel diventare soci di Rivieracqua oggi oppure fra una settimana o un mese ? Una differenza tale da portare il PD a far cadere l’amministrazione? Se così sarà se ne prenderà la responsabilità di fronte ai cittadini”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.