Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via il piano di formazione docenti del Ruffini con gli eventi del ciclo “Cervo in blu d’inchiostro”

Il dirigente scolastico, Paolo Auricchia, sottolinea quanto sia essenziale promuovere nelle giovani generazioni l’incontro con i testi

Imperia. Oggi alle 11 presso la sala consigliare della Provincia, sarà presentato il ciclo di incontri con gli autori previsti dalla manifestazione CERVO IN BLU D’INCHIOSTRO.

L’Istituto Ruffini di Imperia è lieto di patrocinare l’iniziativa, riconoscendo la formazione dei docenti che vorranno partecipare agli incontri, acquisendo conoscenze e competenze legate alle novità letterarie, ai nuovi scenari che aprono una visione attuale ed aggiornata della letteratura contemporanea. Il dirigente scolastico, Paolo Auricchia, sottolinea quanto sia essenziale promuovere nelle giovani generazioni l’incontro con i testi, quanto mai interessante quando siano recenti e corredati dalla possibilità di spunti di riflessione, come questi incontri con gli stessi autori potranno favorire.

La centralità delle abilità di lettura lungo tutto il percorso formativo degli studenti è ben descritta nelle Indicazioni nazionali del 2012 “La pratica di lettura è proposta come momento di socializzazione e di discussione dell’apprendimento dei contenuti, ma anche come ricerca autonoma e individuale, in grado di sviluppare le capacità di concentrazione e riflessione critica, quindi come attività particolarmente utile per favorire il processo di maturazione dell’allievo”.

La prof.ssa francesca Rotta Gentile, ideatrice e curatrice dell’evento, afferma che “Cervo in blu d’inchiostro, insegnare a leggere”, viene presentato in una edizione che per numeri e qualità può essere considerato uno degli eventi più importanti del nuovo anno. 13 incontri ad ingresso gratuito, dal 2 dicembre 2017 al 5 giugno 2018, con autori di primissimo piano nel panorama della cultura, della letteratura, della musica, della medicina. Si tratta di una rassegna che ha anche un respiro internazionale e attraversa temi di grande attualità e interesse.

Gli appuntamenti saranno presentati ad uno ad uno in occasione della conferenza stampa, e sveleranno nomi di autori di chiara fama e prestigio. Questo ciclo di 13 incontri ha lo scopo di promuovere la diffusione della letteratura contemporanea, non solo narrativa, stimolando la passione per la lettura nei giovani e mediante l’opportunità del dialogo diretto con gli scrittori, offrendo occasione di formazione ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, e di creare una rete di dialogo tra Istituzioni, associazioni e il mondo della scuola. Sosterremo così il riconoscimento di Cervo come “Città che legge”: una presa d’atto del suo ruolo a vantaggio di tutto il territorio ligure. A questo proposito, si ringrazia sentitamente l’Associazione culturale Cumpagnia du Servu che ha offerto un programma tanto prestigioso, ricco e interessante da diversi punti di vista.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.