Spaccio di eroina e “buchi” in carcere: due alla sbarra in Tribunale a Imperia

Vicenda del 2015 che vede due imputati: un ventimigliese di 45 anni e un tunisino di 32

Imperia. Si è aperto nei giorni scorsi, in tribunale a Imperia, il processo a carico di due ex carcerati accusati di spaccio di droga. Una storia di eroina e “buchi” tra le mura del penitenziario di via Agnesi 2.

I fatti si svolgono nell’aprile del 2015 e vedono due imputati: un ventimigliese di 45 anni e un tunisino di 32. Il primo è accusato di aver ceduto dell’eroina il secondo, oltre che della cessione, anche della sua introduzione. In totale si parla di circa 20 grammi di sostanza.

La prima udienza si è svolta davanti al collegio composto dai giudici Donatella Aschero, con a latere Caterina Lungaro e Laura Russo. Il pm è Lorenzo Fornace. Entrambi gli imputati sono irreperibili e l’udienza è slittata al giugno 2018, data nella quale verranno ascoltati gli agenti della Polpenitenziaria che si sono occupati delle indagini.