Quantcast

Scatta oggi in Francia il divieto di usare la sigaretta elettronica in alcuni luoghi pubblici foto

Sarà vietato "vaporizzare" solo nelle scuole, aree di accoglienza degli uffici, strutture per minori e mezzi di trasporto pubblico

A partire da questa domenica primo di ottobre, è scattata la prima restrizione normativa anche per l’uso delle sigarette elettroniche. Infatti, come scrive oggi il quotidiano Nice-Matin, è stato pubblicato nella gazzetta ufficiale francese (Journal officie), il decreto che punisce con una sanzione fino a 150€ di multa chi “vaporizza” in alcuni luoghi pubblici, in particolare dove possa esserci la presenza di minori, come nelle scuole, ma anche sui trasporti e uffici pubblici.

La sanzione base sarà di 35€ ma potrebbe arrivare fino a 150€ in caso di pagamento tardivo. Negli stessi spazi pubblici dovrà essere però esposto un’apposito cartello di divieto.

In tutti gli altri luoghi pubblici non citati dalla legge, come Bar e Alberghi, sarà invece possibile continuare a “vaporizzare” in tutta tranquillità.