Sarà la polizia provinciale di Imperia a gestire gli autovelox di Savona

Una pratica che poi passerà ai raggi x anche della Provincia di Savona

Imperia. L’appuntamento è per mercoledì prossimo quando il consiglio provinciale di Imperia discuterà lo schema di convenzione per l’impiego della polizia provinciale imperiese nella gestione degli autovelox della Provincia di Savona, che invece è ormai sprovvista di agenti.

Una pratica che poi passerà ai raggi x anche della Provincia di Savona. Quindi potrà ripartire il confronto con i sindaci e con la Prefettura, seguito dalle autorizzazioni per riattivare entro fine anno alcuni degli occhi elettronici che avevano scatenato le polemiche fra chi chiedeva più sicurezza sulle strade e chi, premendo troppo sull’acceleratore, si era visto recapitare decine di multe.

E’ convinta che la situazione andrà a buon fine il presidente della Provincia di Savona Monica Giuliano: “Supereremo il problema che era sorto con la polizia provinciale di Imperia (il comandante aveva bloccato la bozza, ndr) e con l’annullamento delle multe. Questa volta le procedure saranno controllate nei minimi dettagli”.