Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, tra ospiti big ed eventi collaterali il Premio Tenco è ai blocchi di partenza: previsto sold out in città foto

La Rassegna della musica d’autore si svolgerà da giovedì 19 a sabato 21 ottobre sul palco del Teatro Ariston. Il programma

Più informazioni su

Sanremo. Da Vinicio Capossela Massimo Ranieri, da Carmen Consoli a Brunori Sas passando per il fado portoghese di CamanéSergio Cammariere ed Ex-Otago, con la grande apertura di Giuliano Sangiorgi. Il tutto sul file rouge delle Terre di mare che si snoderà fra voci immense e innumerevoli eventi collaterali. Tutto è pronto per alzare il sipario sulla 41a edizione del Premio Tenco.

La Rassegna della musica d’autore, la più prestigiosa a livello nazionale, si svolgerà da giovedì 19 a sabato 21 ottobre sul palco del Teatro Ariston di Sanremo. Per l’occasione, in città è previsto un sold out di presenze, fra ospiti, addetti ai lavori, appassionati e non, con 450 notti già prenotate nelle strutture alberghiere.

Come annunciato, ad aprire la kermesse sarà Sangiorgi dei Negramaro: un ospite inedito, per la prima volta al Tenco e considerato tra i più popolari cantautori del panorama italiano che in una nota stampa ha commentato la sua partecipazione alla Rassegna così: «Lontano, lontano nel tempo ci furono una voce e un autore incantevoli che annullarono la distanza e il tempo stesso e anche oggi quella voce e quell’autore continuano a brillare. Parole come contenitori di più secoli. Musica come recipienti di emozioni eterne e immortali. Tutto racchiuso in una sola anima nobile e sognante: Luigi Tenco. Ho imparato ad amarlo da bambino e oggi lo canto. Il tempo dei grandi poeti non è poi così lontano. È infinito e ci attraversa tutti. “Torneranno” i nuovi tempi e avranno ancora le loro voci, le loro melodie ancestrali. Fuori da qualsiasi ossessione d’attualità e dentro a un tempo infinito». L’artista si esibirà diretto dal Maestro Mauro Ottolini che a sua volta dirigerà l’Orchestra giovanile di Sanremo, il cui set dedicato a Luigi Tenco, andrà a chiudere l’anno di iniziative del Club Tenco dedicate al 50° anno dalla sua scomparsa.

Anche quest’anno il Tenco riserverà attenzione ai generi, alla qualità, alle tematiche, alla valorizzazione del patrimonio culturale musicale e all’espressione artistica musicale del cantautorato italiano, con uno sguardo però rivolto allo scenario internazionale. E a riguardo, la nuova edizione della Rassegna ha scelto di convogliare tutte le sue storiche credenziali sul tema delle Terre di mare che è poi stato declinato nei diversi ambiti – dall’accoglienza, alla poeticità, ai ricorsi storici e alle tradizioni – caratterizzando ogni iniziativa del Club Tenco 2017, come sottolinea il responsabile artistico Sergio Secondiano Sacchi: «Il cast è stato scelto in base al tema Terre di Mare.  Trattandosi di una rassegna basata su un progetto e non su una semplice sfilata di cantanti, e volendo disegnare una mappa delle realtà musicali legate alle culture marinare più rappresentative, e non solo a quelle italiane, la costruzione del cast è diventata quasi automatica. Si tratta di una manifestazione che scava nella storia, nella geografia e nel mito e con la scelta dei vari interpreti si è voluto andare in variegate direzioni stilistiche, dalla canzone popolare al rock, amalgamando la lingua italiana ai vari dialetti. Si traccia così un profilo abbastanza articolato della ricca storia della nostra canzone d’autore che è fatta di tradizione e di sperimentazione, sia musicale che poetica».

Quanto al programma, il Tenco 2017 inizia giovedì 19 ottobre con l’esibizione di Giuliano Sangiorgi, alla quale si aggiungerà la perfomances di un altro ospite d’eccezione: la cantantessa Carmen Consoli. Protagonisti della serata, anche tutti i vincitori delle Targhe Tenco 2017: Lastanzadigreta, Ginevra Di Marco, Canio Loguercio e Alessandro D’Alessandro, I musicisti  di  Lolli e Brunori Sas. Venerdì 20 ottobre sarà invece la volta dei Premio Tenco come operatori culturali, Massimo Ranieri che si esibirà con L’Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta da Mauro Pagani e Camané. Quindi, Juan Carlos Flaco Biondini, Peppe Voltarelli, i giovani e poliedrici Dinatatak e Massimo Priviero. A chiudere la rassegna, sabato 21 ottobre calcheranno l’Ariston: il Premio Tenco artista dell’anno, Vinicio Capossela, poi Sergio Cammariere, Alessio Arena, Ex-Otago, Gualtiero Bertelli, Bobo Rondelli. Le tre serate saranno animate dagli interventi di David Riondino accompagnato da Enrico Rustici, e presentate dal suo mattatore d’eccellenza, Antonio Silva.

 IL CONVEGNO. Novità di quest’anno è il reinserimento della parte congressuale. Cantautori a scuola è il titolo del convegno, organizzato dal Club Tenco, che si terrà al Palafiori, che accompagnerà la full immersion nella musica d’autore da mattina al tardo pomeriggio, quando eventi e spettacoli diversi andranno in scena alla Pigna, quartiere nel cuore della vecchia Sanremo. Per la prima volta  un tavolo di lavoro con operatori della scuola, della musica, della cultura, giornalisti, artisti e istituzioni si confronteranno, come da titolo, sulla grande tematica che da qualche anno viene posta all’evidenza delle cronache, soprattutto dopo l’assegnazione del Premio Nobel a Bob Dylan: la canzone d’autore sarà insegnata nelle scuole?   Moderatore delle giornate sarà il giornalista Sergio Staino. Tra le istituzioni, ha già confermato la sua presenza il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della RicercaValeria Fedeli. Tra gli invitati il ministro della CulturaDario Franceschini, operatori del settore musicale ed esponenti di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e Nuovo Imaie. Tra gli artisti invece ha dato la sua conferma Roberto Vecchioni, che sarà al Palafiori giovedì 19 ottobre.

EVENTI COLLATERALI. il Premio Tenco 2017, sarà occasione per vedere i risultati di un progetto lungo anno in cui sono insite diverse produzioni culturali del Club Tenco: libri, dischi tematici, eventi e il potenziamento della pubblicazione della rivista “Il Cantautore”.  Il volume Multifilter, che ha in allegato un doppio Cd, va in questo senso: è un lavoro di ricerca sul mito e la memoria della figura del padre nella canzone al quale, sotto la regia di Sergio Secondiano Sacchi, hanno collaborato prestigiose firme, cantautori e studiosi della musica d’autore, e sarà disponibile dai giorni della Rassegna in poi.  Sempre a partire dal 19 ottobre, sarà a disposizione “Il Cantautore” storica rivista di cui è fautrice il Club Tenco, con dettagli e approfondimenti sulla Rassegna 2017 e sugli artisti che ne prenderanno parte.  Non per ultimi, gli eventi alla Pigna in collaborazione con l’Associazione Pigna Mon Amour. La parte storica della città di Sanremo ospiterà, anche quest’anno una serie di appuntamenti pomeridiani, presentazioni e incontri tematici, con prestigiosi nomi nazionali e internazionali della musica d’autore: da Alessio Lega (18 e 19 ottobre) a Iannis Papaioannou e Haris Iatros (il 21 ottobre) a Wayne Scott & Ross Harper Stewart (il 20 ottobre). Inoltre, il 18 ottobre verrà inaugurata la mostra Foto – Show di Fabrizio Fenucci che si terrà all’interno della sede del Club Tenco, all’ex stazione ferroviaria. Tutte le mattine, sempre alla sede del Club Tenco, avranno luogo le conferenze stampa con gli artisti presenti.

La Rassegna della Canzone d’Autore (Premio Tenco 2017) è organizzata dal Club Tenco con il contributo del Comune di Sanremo, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Casinò di Sanremo, Regione Liguria, Camera di Commercio delle Riviere di Liguria, Coop Liguria e Royal Hotel. La regia delle serate è affidata ad Arturo Minozzi e Giuseppe Marco Albano, mentre il direttore della fotografia sarà Marco Lucarelli. Le prevendite sono aperte e da quest’anno è stato abolito il diritto di prevendita, quindi i biglietti hanno lo stesso prezzo sia in prevendita che al botteghino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.