Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Porto di Imperia, Gotti Lega ricorre in Cassazione era l’unico condannato a Torino

Il legale di Gotti Lega si è opposto alla condanna del suo assistito a sei mesi e 15 giorni

Imperia. Andrea Gotti Lega, che è stato vice presidente del Cda di Acqua Marcia, membro del Cda della Porto di Imperia Spa, legale rappresentante di Acquamare e Porto Spa, è l’unico ad aver fatto ricorso in Cassazione contro la sentenza della Corte di appello di Torino per il processo sulla costruzione del bacino turistico imperiese. Anche perché Gotti Lega è l’unico ad essere stato condannato.

La sentenza di assoluzione è ormai definitiva per tutti gli altri imputati, mentre il legale di Gotti Lega si è opposto alla condanna del suo assistito a sei mesi e 15 giorni, legata al fatto che lo stesso Gotti Lega aveva assunto delle cariche di vertice in aziende, nonostante questo gli fosse impedito da una precedente sentenza di condanna emessa a suo carico dalla Corte di Appello di Milano per un procedimento per bancarotta fraudolenta, che nulla ha a che vedere con quello per lo scalo imperiese.

La sentenza dei giudici di Milano, emessa nel 2004, infatti vietava ad Andrea Gotti Lega l’esercizio di imprese commerciali e ne stabiliva l’incapacità ad esercitare uffici direttivi presso qualsiasi impresa per dieci anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.