Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Palazzetto dello sport, Bordighera Mia: “Incomprensibile la scelta di concederlo in appalto”

"L’interesse dei nostri amministratori per lo sport si manifesta nella pochezza delle iniziative intraprese nel corso del loro mandato"

Più informazioni su

Bordighera. “Alla luce degli articoli di stampa usciti in data 29/ u.s., mi chiedo quando il sindaco e l’assessore allo sport smetteranno di prendere in giro i cittadini con affermazioni quanto meno discutibili. Appare infatti ai più incomprensibile, il meccanismo che porterebbe al dimezzamento delle tariffe, in considerazione del fatto che non si può imporre al gestore una tariffa specifica (ad esclusione di quelle di mercato ovvero € 25 l’ora per la palestra ed € 30 l’ora per ogni corsia della piscina) e che l’attuale gestore non è riuscito a garantire un ribasso accettabile per le nostre società sportive, nonostante il versamento da parte del Comune della considerevole (per non dire spropositata) cifra di € 120.000 l’anno. Nel nuovo capitolato infatti, non sarà previsto nessun contributo al gestore da parte del Comune (eureka!) ed il risparmio derivante dall’efficientamento energetico non è allo stato quantificabile!

Appare altresì incomprensibile, la scelta di concedere nuovamente il palazzetto dello sport in appalto, in considerazione del notevole lavoro svolto, prima dagli esperti nominati dal sindaco (Ermanno Gagliolo, Mario Preti ed Alex Gozzoli) e successivamente dalle società interessate a gestire la struttura attraverso una polisportiva o similare. Si perché tale strada era assolutamente percorribile, come dimostrato dalle proposte giunte sul tavolo dell’Amministrazione nel corso del tempo da parte degli esperti e delle società sportive interpellate per la gestione, ma l’unico inconveniente di questa scelta è che avrebbe obbligato gli amministratori ad assumersi delle responsabilità, mentre la scelta dell’appalto li manleva da ogni futuro problema inerente la gestione.

Ma l’interesse dei nostri amministratori per lo sport si manifesta nella pochezza delle iniziative intraprese nel corso del loro mandato; basti pensare che ai tre esperti sopra citati, era stato dato incarico di effettuare un censimento di tutte le società sportive che operano nel territorio del Comune di Bordighera. Ebbene, il lavoro è stato consegnato nei primi mesi del 2016 ma ad oggi, sul sito ufficiale del Comune di Bordighera, ancora sono presenti società che non operano più nel territorio comunale da sette anni!!! Oppure alle società sportive che hanno dovuto abbandonare il nostro Comune (il Karate del Maestro Celestino o il Team Pocobelli solo per citarne due) senza che il sindaco e l’assessore allo Sport muovessero un dito. Questo per citare un banale esempio di menefreghismo amministrativo.

Leggiamo che il numero degli atleti iscritti alle nostre società sportive è aumentato negli ultimi anni e la notizia ci riempie di gioia, perché vuol dire che abbiamo dirigenti e tecnici decisamente validi che riescono ad andare avanti in maniera positiva, nonostante il menefreghismo degli amministratori” – afferma per Bordighera Mia
Mauro Bozzarelli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.