Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, violenza sulle donne: l’indignazione della “Uil Fpl” foto

Bisogna porre in essere degli atti di prevenzione e ascolto pee fronteggiare tali episodi

Imperia. Milena Speranza, della segreteria Uil Fpl Ponente Ligure, riguardo i terribili atti di violenza che vedono coinvolte le donne: “La UILFPL del ponente ligure, esprimendo forte condivisione delle rilevanze espresse dal coordinamento pari opportunità e politiche di genere, esprime la propria preoccupazione ed indignazione per i crescenti episodi di violenza sulle donne, tra i quali numerosi quelli perpetrati nei confronti di colleghe dei nostri settori che operano sul territorio, nelle strutture dell’emergenza e nell’assistenza domiciliare.

A fronte di questo quadro, facendo propria la posizione della responsabile nazionale dei centri di ascolto mobbing e stalking in merito alla depenalizzazione del reato di stalking (art. 162 ter riforma penale) la Uil Fpl ribadisce l’importanza dell’inasprimento e della certezza della pena, auspica fortemente la creazione di percorsi formativi ad hoc nelle scuole di ogni ordine e grado al fine di prevenire tali episodi, sollecita l’introduzione di centri antiviolenza nei consultori, ove presenti sul territorio, e nei Pronto soccorso ospedalieri.

Infine, pur non potendo porre sicuramente sullo stesso piano la gravità degli episodi citati, la Uil Fpl del ponente Ligure sottolinea l’importanza che i Comitati Unici di Garanzia siano dotati di mezzi operativi efficaci per contrastare più in generale ogni fenomeno di violenza e mobbing nei luoghi di lavoro, che comportano oltretutto dispendio di risorse psicologiche, economiche e sociali a carico della collettività tutta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.