Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Con l’arrivo del Natale riparte il business delle piante ornamentali: banda di albanesi arrestata dai carabinieri

Una cinquantina le piante danneggiate, già pronte per la vendita

Imperia. Una “banda” di albanesi, composta da un padre e due figli, è stata sorpresa nel pomeriggio di ieri dai carabinieri della stazione di Triora mentre tagliava e caricava su un furgoncino rami di edera con bacche in un terreno privato sito in località “Firighetti” ad Agaggio Inferiore, frazione di Molini di Triora. 
Lulzim A., 64 anni, Ervis A., 28 anni e Denis A., 27 anni, difesi dall’avvocato Angelo Massaro, sono così comparsi oggi davanti al gip per rispondere all’accusa di furto aggravato in concorso.

I tre avrebbero reciso, in modo errato e grossolano e quindi causando danni alle piante, i rami di circa cinquanta piante di edera già pronte per essere vendute, arrecando un danno di qualche centinaio di euro alla proprietaria del terreno, che ha poi sporto denuncia. 
Rametti di edera con bacche, di quelli che si vedono nelle ghirlande o nei centrotavola natalizi, iniziano ad essere richiesti sul mercato: se da una parte i coltivatori sono pronti a proporre i frutti del loro lavoro, dall’altra c’è sempre chi è pronto a guadagnare in modo “facile”. In questo caso, però, è andata male ai tre albanesi, colti sul fatto da una pattuglia dei carabinieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.