Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Che ne sarà del palazzo dell’igiene e dell’ex mutua di viale Matteotti a Imperia?

E' probabile che gli immobili vengano messi sul mercato per avere liquidità e sistemare i conti in cassa

Imperia. Palasalute di via Acquarone inaugurato ieri in pompa magna con le autorità locali e regionali schierate in prima fila. Lì, da inizio mese, sono stati concentrati i servizi essenziali per assistere gli imperiesi. Ma per altri due immobili di proprietà dell’Asl restano alcuni nodi da sciogliere e ora ci si domanda quale sarà il loro futuro. Sono il palazzo dell’Igiene di via Nizza e l’ex mutua di viale Matteotti.

L’Asl potrebbe scegliere di mettere entrambi gli immobili in vendita. Un’altra strada percorribile potrebbe essere quella di passare igiene ed ex mutua all’Arte, l’ex Istituto case popolari attualmente diretto da Antonio Parolini. Una scelta più semplice anche per ottenere più velocemente liquidità  e sistemare il bilancio, attraverso lo spostamento di cifre nel rendiconto regionale in favore del sistema sanitario.

Una partita aperta che è appena iniziata. Dopo il taglio del nastro a Imperia si dovrà pensare anche a questo prima di vedere altri palazzi deserti e abbandonati come la Banca d’Italia di via Cascione che non trova un acquirente da diversi anni.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.