Al lavoro

Arma, artificieri della Marina in azione per una granata d’artiglieria fotogallery

A differenza del falso allarme di pochi giorni fa, questa volta la massa ferrosa è riconducibile ad una bomba

Arma di Taggia. Una massa ferrosa riconducibile ad un ordigno bellico inesploso  è stata scoperta questa mattina davanti al piazzale Chierotti ad Arma. Attivati gli artificieri della Marina Militare intervenuti insieme alla guardia costiera per rimuovere l’ordigno che con ogni probabilità verrà fatto brillare nella giornata di domani al largo delle coste tabiesi.

Durante il sopralluogo l’area è stata messa in sicurezza dagli uomini della capitaneria di porto di Sanremo intervenuti insieme al comandante Vincenzo Fronte.

A differenza di quanto accaduto pochi giorni fa, quando la massa ferrosa ritrovata si era rivelata un “falso allarme”, questa volta è stata rinvenuta una bomba con ogni probabilità risalente alla seconda guerra mondiale.

commenta