Quantcast

Argentina Arma, allontanare lo spettro retrocessione l’imperativo del nuovo corso rossonero fotogallery

Valorizzazione del settore giovanile e riallaccio con la tifoseria, i primi obiettivi della nuova dirigenza

Arma di Taggia. Il neo presidente l’avvocato Bruno Vellone ha aperto la conferenza stampa del passaggio di consegne, formalizzato ieri con la famiglia Del Gratta. Al suo fianco il socio e amministratore unico Antonio Speziale, Nicola Caserta direttore generale (ex responsabile del settore giovanile di Sassuolo e Atalanta) e mister Marcello Casu.

“Siamo il nuovo staff di questa società, esordisce il neo Presidente. Ringraziamo innanzitutto la famiglia Del Gratta per averci consentito il passaggio di consegne e per il lavoro fatto. Da lì vogliamo partire per migliorare il funzionamento della società cercando di conseguire migliori risultati sportivi.

Quest’anno l’obiettivo minimo che ci poniamo è la salvezza. Passo fondamentale. Mi è stata data l’opportunità di rilevare la società perché amo le sfide professionali, mi piace mettermi in competizione e vincere o, come in questo caso, cercare di raggiungere l’obiettivo salvezza.

Domenica dobbiamo partire bene cercando di migliorare il nostro rendimento e fare necessariamente i tre punti per sbloccare lo 0 in classifica.”

La società ha fatto trapelare che se a fine campionato la somma dei punti portati a casa fosse sufficiente per rimanere in serie D, si aprirebbe l’ipotesi di investimenti sul mercato.

Già richiesto un incontro con il sindaco Conio e l’amministrazione comunale al fine di trattare l’ampliamento dello stadio.