Quantcast

Alla poetessa imperiese Sara Rodolao va il premio alla carriera

Le verrà consegnato sabato 7 ottobre nell'ambito della 2° Biennale del Dialogo dei Castelli della Gera d'Adda

Più informazioni su

Imperia. Sabato 7 ottobre 2017, nell’ambito della 2° Biennale del Dialogo dei Castelli della Gera d’Adda, che si terrà dal 7 al 29 ottobre nel Castello Visconteo di Pagazzano e nella fortezza Viscontea di Cassano d’Adda ( Bergamo), organizzato dall’Associazione Ecclettica World, sarà conferito alla poetessa imperiese Sara Rodolao il premio alla Carriera “per il suo fervido e generoso contributo all’affermazione dei più alti ideali della vita”.

Alla manifestazione artistica partecipano artisti di 18 nazioni e saranno presenti autorità e critici di chiara fama. Sara Rodolao è nata a Limbadi (VV) e risiede in Liguria dal 1959, è sposata ed è madre di due figli. Ha iniziato a scrivere poesie nel 1981, in un momento di grande inquietudine esistenziale, trovando nella bellezza della parola la forza salvifica per non farsi vincere dalla solitudine interiore e ritrovare il sorriso. Comporre, per lei, è stata ed è una possente necessità dell’anima; l’arcobaleno capace di innalzare il suo sguardo, oltre le separazioni in cui l’umanità sembra perdersi.

Ha pubblicato undici raccolte di poesie, tre raccolte di racconti e sei romanzi. Sempre in cerca di nuove soluzioni creative, negli ultimi tempi si è cimentata con successo in monologhi per voce femminile per il teatro, affrontando temi di grande attualità (come la violenza sulle Donne e il Femminicidio) e realizzando un intenso e commovente omaggio alla poetessa Alda Merini ” Il Canto dell’Ape”. Vanta un notevole palmares di premi in ogni parte d’Italia.

Più informazioni su