Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Imperia un’assemblea dell’ispettorato territoriale del lavoro

L'assemblea ha evidenziato che l'Ispettorato Nazionale del Lavoro ha peggiorato la condizione lavorativa del personale ispettivo e amministrativo

Più informazioni su

Imperia. Il 26 ottobre 2017 il personale della Ispettorato Territoriale del Lavoro di Imperia si è riunito in assemblea in concomitanza con la manifestazione di protesta organizzata a livello nazionale, proclamata il 17 ottobre 2017 dai sindacati CISL FP – FP CGIL – UILPA – CONF. CONFSAL UNSA – USB – FED. INTESA – FLP.

L’assemblea ha evidenziato che l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, operativo da ormai 9 mesi, ha peggiorato la condizione lavorativa del personale ispettivo e amministrativo, già critica con il Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali.

In particolare, sono state rilevate criticità riguardanti lo svilimento della delicatissima e fondamentale funzione sociale delle Ispezioni sul Lavoro, quello delle funzioni attribuite agli Uffici Legale e del Contenzioso e dell’Area Politiche del Lavoro e Provvedimenti. Inoltre ci sono stati ritardi e tagli nella contrattazione del Fondo Unico di Amministrazione (FUA), non si è ancora realizzato lo sbocco dei rinnovi contrattuali, nè sono state attuate le pianificate Progressioni Economiche e pagate le quote previste per il personale ispettivo dal cosiddetto “Decreto Incentivi”.

Alla luce di quanto sopra esposto, l’Assemblea ha chiesto al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e al Capo dell’Ispettorato Nazionale di attivarsi per un funzionamento dignitoso del servizio di tutela dei lavoratori e vigilanza sul rispetto delle normative sul lavoro che l’INL è tenuto a garantire nei confronti della cittadinanza e, in caso di insuccesso, di trarre le eventuali conseguenze politiche. Pertanto, in attesa di precise risposte da parte dei vertici politici e amministrativi, la maggioranza del personale ha condiviso di aderire a diverse forme di protesta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.