Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Strano avvistamento nei cieli della Riviera di Ponente: è un P180 della Piaggio in prova, unico aereo di serie al mondo con tre tipi di ali

Non è un aereo come tanti. Le sue eliche (due) non sono “trainanti” come nella stragrande maggioranza di casi. Sono altresì rivolte verso dietro e quindi “spingenti”

Più informazioni su

Sanremo. Strano avvistamento, questo pomeriggio verso le 17.20, nei cieli della Città dei Fiori. Un aereo ad elica, a quanto testimonia chi è riuscito a vederlo quei brevi istanti a bassa quota, che si dirigeva verso ponente e la cui sagoma non corrisponde a quella dei più comuni aeromobili che solcano i nostri cieli. Per fare un esempio il monomotore “Piper”: per intenderci quelli che trainano gli striscioni pubblicitari. Ad infittire il mistero c’è anche il fatto che la sua rotta non compare sul sito di “Flighatradar24”, dove vengono mostrate tutte le rotte commerciali o private che seguono un piano di volo. Un aereo militare dunque? Così non sembra. Secondo fonti dell’aeroporto di Albenga si tratterebbe di un “test flight” (volo di prova) di un P180 Avanti della Piaggio Aerospace, decollato oggi pomeriggio verso le 16 dallo scalo ingauno.

Il P180 non è un aereo ad elica come tanti. Le sue eliche (due) non sono “trainanti” come nella stragrande maggioranza dei casi. Sono altresì rivolte verso dietro e quindi “spingenti”. Ma questa non è l’unica peculiarità del gioiellino made in italy. Secondo quanto riporta Wikipedia infatti: “Il Piaggio Aerospace P180 Avanti è un aereo da trasporto executive da 6 – 9 passeggeri, progettato e costruito dall’italiana Piaggio Aerospace. È attualmente l’unico aereo al mondo disegnato, sviluppato e certificato con una configurazione a tre superfici portanti, prodotto in serie”. In soldoni ha tre tipi di ali: 2 piccole davanti simili a dei “baffi”, due centrali più grandi e due posteriori.

Come modello di aereo, il P180, ha avuto anche un buo successo commerciale. Sempre secondo wikipedia: “Il P180 ha avuto come cliente di lancio l’Aeronautica Militare, ma successivamente ha avuto un importante successo di vendite soprattutto nel settore del trasporto privato ed aerotaxi, fractional ownership. Oggi più di 200 esemplari di questo velivolo italiano volano in Europa, Nord e Sud America, Medio Oriente, Cina. Piaggio Aero e il P180 Avanti II (il modello lanciato nel 2004) hanno legato il loro nome anche alla Ferrari, grazie alla presenza nell’attuale proprietà di Piero Ferrari e ad un accordo di sponsorizzazione tra le due aziende, che ha fatto dell’Avanti II l’aereo della Scuderia e di Piaggio Aero lo sponsor dei piloti Felipe Massa e del campione del mondo 2007 Kimi Räikkönen.

Numerosi esemplari sono operati da Forze Armate ed Enti dello Stato: Esercito (3 esemplari), Aeronautica Militare (15 esemplari), Marina Militare (3 esemplari), Corpo dei Vigili del Fuoco (2 esemplari), Corpo Forestale dello Stato(1 esemplare), Polizia di Stato (3 esemplari), Carabinieri (1 esemplare), Guardia di Finanza (2 esemplari), Protezione Civile (2 esemplari) ed ENAV (4 esemplari attrezzati per radiomisure). Questi velivoli sono configurabili in versione solo passeggeri, in versione da trasporto, in versione da trasporto medico o in combinazioni tra queste versioni; alcuni sono stati modificati con l’installazione di apparati di sorveglianza FLIR ad infrarosso per meglio assolvere ai compiti istituzionali degli utilizzatori. Altri utilizzatori istituzionali sono il governo canadese, che utilizza alcuni esemplari per la Royal Canadian Mounted Police, e lo Stato polacco, che impiega due velivoli per il trasporto sanitario e per interventi di urgenza, grazie ad una configurazione degli interni studiata ad hoc”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.