Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sequestro di persona, minacce e furto, due giovani imperiesi arrestati dai carabinieri

Da un regolamento di conti ad una strana storia di un colpo fallito in un'abitazione

Imperia. Le ipotesi di reato contestate vanno dal sequestro di persona, allo spaccio di sostante stupefacenti a ragazzi minorenni. Ma si parla anche di minacce e di una storia di un furto scoperto da un parente. In un’indagine dei carabinieri, coordinata dalla procura della Repubblica di Imperia, sono stati arrestati due ventenni imperiesi.

Tutto sarebbe partito da una denuncia che risale allo scorso anno. Secondo quanto è stato accertato nel corso delle successive indagini da parte degli uomini dell’Arma i due sono accusati di aver sequestrato un giovane. Una storia che, a quanto pare, sarebbe originata per un regolamento di conti legato allo spaccio di stupefacenti.

Inoltre lo avrebbero obbligato a compiere un furto all’interno dell’abitazione di un parente. Ma le cose sarebbero andate diversamente. Gli autori del furto sono stati scoperti e quindi denunciati anche se la vittima sarebbe stata minacciata dopo essere stata invitata a ritirare la querela. Un’attività d’indagine conclusa dopo un’articolata verifica delle prove raccolte in questi mesi di lavoro dagli uomini dell’Arma imperiese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.