Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sequestro dei conti correnti della Lega Nord, il procuratore di Genova “Devono esserci le garanzie”

Un milione e 800 mila euro è la cifra finora bloccata dalla guardia di finanza sui conti della Lega sparsi in tutta Italia secondo quanto trapela da Palazzo di Giustizia

Più informazioni su

Genova. “Abbiamo esaminato gli aspetti di questo provvedimento. Adesso valuteranno loro cosa fare, se il ricorso al riesame o chiedere altre cose”. Lo ha detto il procuratore capo di Genova Francesco Cozzi dopo un incontro, stamani, con i legali della Lega Nord dopo il sequestro delle somme dai conti correnti del partito. “La strada maestra – ha detto Cozzi – è quella della eventuale prestazione di garanzie: per esempio una fideiussione o con un immobile e così potrebbero ottenere lo svincolo delle somme”. Nei prossimi giorni l’iter verrà concluso e la procura presenterà una relazione al tribunale in cui chiederà anche se quanto sequestrato è sufficiente o se bisogna proseguire con eventuali somme che il partito otterrà in futuro. L’orientamento, secondo quanto trapela, è di fermarsi a quanto congelato finora. Un milione e 800 mila euro è la cifra finora bloccata dalla guardia di finanza sui conti della Lega sparsi in tutta Italia, tra cui Imperia e Sanremo, secondo quanto trapela da Palazzo di Giustizia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.