Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, terzo appuntamento per la rassegna “Preludi d’Autunno” foto

Verranno proposte delle sinfonie interessanti

Sanremo. Terzo concerto di “Preludi d’Autunno”, la Rassegna della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, in attesa del via alla Stagione 2017/2018. L’appuntamento è per sabato 23 settembre, alle ore 21, al Teatro dell’Opera del Casinò Municipale. I professori della Sinfonica, sotto la guida dal Maestro Massimo Merone e con solista al Pianoforte il M° Simone Sala, presenteranno un programma davvero interessante: Clerice “De alio ordine” (2016), di Paolo Longo, “Concerto n° 23 in La maggiore K.488″ per pianoforte e orchestra (1786) di Wolfgang Amadeus Mozart (1756/1791), Sinfonia n° 5 in Si bemolle maggiore D.485 (1816) di Franz Schubert (1797/1828) Merone, Direttore d’Orchestra, di Coro e Violinista, ha concluso brillantemente gli studi violinistici al conservatorio “Cherubini” di Firenze. Si è poi perfezionato alla Scuola di Musica di Fiesole, all’Accademia Chigiana di Siena, alla Scuola di Musica Internazionale del Trio di Trieste a Duino, proseguendo gli studi all’Accademia di Musica di Firenze. Svolge attività concertistica e solistica in varie formazioni cameristiche e sinfoniche e dal 2000 ricopre il ruolo di Primo dei Secondi violini nell’Orchestra Sinfonica “Città di Grosseto” e ne è membro sin dalla sua fondazione, con la quale si è esibito in Italia e all’estero. Collabora con alcuni tra i più importanti gruppi barocchi esibendosi in prestigiosi Festival internazionali. Interessato alla direzione, ha conseguito il diploma per Direttori di Coro alla Scuola Internazionale per Direttori di Coro della Fondazione “Guido d’Arezzo” con il massimo dei voti. Dal 2000 dirige l’ensemble corale “G. P. da Palestrina”, specializzato nell’esecuzione della musica Rinascimentale e Barocca. Ha conseguito, con il massimo dei voti, il titolo di Direzione d’Orchestra al conservatorio “Cherubini” di Firenze ed in seguito il Diploma di Perfezionamento all’Accademia Europea di Direzione d’Orchestra di Vicenza. Nel 2012 si è distinto nei Berliner Masterkurse tenuti con i Berliner Simphoniker, dove gli è stato assegnato il Diploma di Merito del Corso. Nel 2014 ha conseguito, con il massimo dei voti e la lode, il Diploma di secondo livello in Violino Barocco al Conservatorio “Maderna” di Cesena ed è Docente di Violino ed Esercitazioni Corali presso l’istituto Musicale Comunale “Giannetti” di Grosseto.

Sala ha intrapreso lo studio del pianoforte a 9 anni e poco dopo è entrato al Conservatorio di Campobasso. A 20, nello stesso Istituto, si è laureato ottenendo il massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Parallelamente agli studi pianistici ha frequentato il corso di Composizione ad indirizzo sperimentale. Terminati gli studi in Conservatorio ha continuato il suo iter accademico a Napoli all’Accademia Napolinova. Nell’estate del 2005 ha vinto una borsa di studio per i migliori allievi durante i Corsi Internazionali di Alto Perfezionamento tenuti all’Accademia Chigiana di Siena, dove è stato selezionato per un’altra borsa di studio che gli ha permesso di trasferirsi negli U.S.A. e concludere gli studi presso la Southern Methodist University di Dallas, dove ha conseguito la laurea Artist Certificate in Piano Performing. Nell’arco di circa 15 anni Sala si è affermato nel panorama pianistico vincendo oltre 30 premi nell’ambito dei concorsi nazionali ed internazionali ed avviando allo stesso tempo un’intensa e prolifica attività concertistica che lo ha portato ad esibirsi in Italia ed all’estero sia da Solista che con Orchestra, con gruppi cameristici e con il Simone Sala Trio/Quartet. Nel 2008 ha fondato il World Music Project, Festival itinerante di cui è Direttore Artistico: una rassegna che si svolge in Molise e che lo ha visto collaborare con alcuni dei migliori artisti della scena internazionale: Michel Camilo, Billy Cobham, Al Di Meola, Silvia Mezzanotte, Stefano Bollani, Peter Erskine, Richard Galliano, Tullio de Piscopo, Irio de Paula, Vinicio Capossela ed altri. Dal 2015 è Direttore Artistico del Festival internazionale “Jazz in Campo”. Per questa particolare Rassegna i prezzi dei biglietti si sono mantenuti a prezzo popolari: posto unico 5 €, abbonati 2€. I ticket acquistabili online su www.sinfonicasanremo.it sezione “Info/Prezzi ed Abbonamenti”, oppure direttamente alla biglietteria del Teatro del Casinò a partire da un’ora prima dell’inizio del concerto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.