Riva Ligure, continua la guerra di Giuffra contro gli “sporcaccioni seriali”: dopo le telecamere in arrivo task force di guardie ecologiche foto

il Sindaco: "L'omertà è complice, la verità è la speranza"

Riva Ligure. Continua la guerra del sindaco Giorgio Giuffra contro chi sporca la cittadina rivierasca. Però gli “sporcaccioni seriali”, come vengono definiti dal primo cittadino, sembrano non arrendersi subito alle mosse messe in atto dall’Amministrazione comunale per smascherarli. Una su tutta quella piazzare telecamere a riprendere le isole ecologiche per sbugiardare chi butta la “rumenta” dove non dovrebbe. Qualcuno di questi sporcaccioni era gia stato filmato, ma qualcun altro sembra non aver capito. Si, perché in un’altra isola ecologica è spuntata di nuovo della spazzatura conferita “a capocchia”: sedie, mobilio e altro che lì non dovrebbe proprio starci.

E allora il sindaco Giuffra prende provvedimenti e scrive sulla sua pagina Facebook: “Non basta cambiare isola ecologica per farla franca. Attiveremo rapidamente una task force contro gli sporcaccioni seriali, introducendo la figura delle «guardie ecologiche». Nel frattempo, mi appello alla consapevolezza ed alla responsabilità della stragrande maggioranza della cittadinanza, affinché siano sconfitti l’indifferenza, la superficialità, il quieto vivere, il puntare il dito senza far nulla e girarsi dall’altra parte. L’omertà è complice, la verità è la speranza. Semplicemente Riva. Riva prima di tutto”.