Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Red Bull Epic Rise 2017, sul podio anche il 17enne di Taggia Federico De Matteis foto

Arrivato secondo nella categoria stock con 42,5 metri di percorrenza in sella ad un Piaggio Sì

Più informazioni su

Cardano al Campo. Sul podio del comune in provincia di Varese, dove domenica 17 settembre si è corsa la Red Bull Epic Rise, la competizione che ha radunato al Crossodromo Internazionale del Ciglione della Malpensa cento bolidi pimpati, c’era anche un ragazzo di Taggia, Federico De Matteis, arrivato secondo nella categoria stock con 42,5 metri di percorrenza in sella ad un Piaggio SI.

Il giovane ha gareggiato per la scuderia “MP Monferragli Ponente”. Ieri i piloti più folli d’Italia si sono dati appuntamento al crossodromo per una giornata all’insegna del divertimento e della passione per le due ruote. Tre le categorie nelle quali si sono dati battagli i cento sfidanti: tutti con l’obiettivo di percorrere una salita infernale lunga 50 metri. Oltre alla categoria Stock, nella quale ha gareggiato il giovane tabiese che ha sfidato altri entry level degli Epic Riders con telaio e ciclistica originale, monocilindrici e a frizione automatica non oltre 65cc, numerosi gli iscritti alla “Proto”, dedicata ai motorini creati artigianalmente con una cilindrata massima di 100cc 2 tempi e solo a frizione automatica e alla “Truccati”, per i mezzi con telaio originale e un massimo di 75 cc, monocilindrici e a frizione automatica. Solo un pilota è riuscito a raggiungere la vetta dei 50 metri: Gianluca Biganzoli, pilota test Vibram iscritto nella categoria Proto che si è aggiudicato la vittoria assoluta della Red Bull Epic Rise in sella ad un Giulietta-Peripoli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.