L'annuncio

Pigna, rio Carne: la Provincia sospende l’autorizzazione unica per la realizzazione della centrale idroelettrica

Nel documento della Provincia vengono segnalate "irregolarità progettuali e documentali nella pratica"

rio carne

Pigna. “Il Rio Carne si aggiudica il primo set: la Provincia sospende l’autorizzazione unica…ora aspettiamo che la Giunta del Comune di Pigna ritiri l’autorizzazione paesaggistica. Cari Amici tutti del Rio Carne un primo passo è stato fatto. Andiamo avanti. Forza Rio Carne”. A dichiararlo, sulla pagina Facebook del gruppo nato per difendere il corso d’acqua, è Roberto Trutalli, portavoce del comitato contro la realizzazione di una centrale elettrica che dovrebbe sorgere proprio sul rio Carne e che, secondo il comitato danneggerebbe l’ecosistema.

Il provvedimento della Provincia recita infatti: “In riferimento alla nota con la quale i carabinieri forestali di Imperia, a seguito del sequestro della pratica relativa alla autorizzazione unica per la realizzazione della centrale mini idroelettrica sul rio Carne nel Comune di Pigna, rilasciata a favore della ditta Remna S.r.l., segnala irregolarità progettuali e documentali nella pratica che potrebbero essere causa di illegittimità amministrativa dell’atto rilasciato dalla scrivente. Si segnala l’opportunità di dover procedere in via di autotutela a una sospensione dell’autorizzazione”.

 

leggi anche
riviera24 - Alice Salvatore visita a Pigna
La conferma
Rio Carne a Pigna, Salvatore: “Fermata la centrale idroelettrica grazie al comitato e alla denuncia di M5S”
rio carne
Ambiente
Rio Carne a Pigna, Verrando: “Una battaglia per difendere un angolo di paradiso da una speculazione privata”
commenta