Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pieno in Francia per risparmiare? Da oggi sino a fine sciopero dei camionisti in Costa Azzurra è corsa all’accaparramento di carburante

Benzina o diesel che siano, costano sensibilmente meno che nel Belpaese

Brutte notizie per chi va a fare il pieno di carburante nella vicina Francia. Benzina o diesel che siano, costano sensibilmente meno che nel Belpaese, con risparmi che si aggirano sui 30 centesimi al litro. Ma da oggi per ancora un po’ potrebbe diventare un problema fare rifornimento, anzi quasi impossibile. Si perché, a causa dello sciopero dei camionisti che attanaglia i cugini transalpini da alcuni giorni, da stamane tra i francesi è scattata, per paura di un blocco dei rifornimenti ai distributori, una vera e propria corsa all’accaparramento del carburante, con file interminabili alle pompe.

“Il panico può causare la scarsità!” avverte però, in un ì’intervista a Nice Matin, , presidente della Federazione Nazionale dei Trasporti Stradali delle Alpi- Marittime. Che aggiunge: “Non ci sarà carenza nel dipartimento, a meno che la gente non si entri in panico e crei la scarsità. Migliaia di automobili che fanno il pieno, rappresentano milioni di litri di carburante che vengono sottratti inutilmente alla comunità”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.