In cella

Operazione “Rebound”, finisce in carcere il sanremese Luca Rinaldi

Era stato arrestato nel settembre dello scorso anno sempre dalla polizia per detenzione di sostanze stupefacenti

riviera24 - Polizia rapina

Imperia. È finito di nuovo in carcere, questa volta a La Spezia, Luca Rinaldi, il ventunenne sanremese coinvolto lo scorso anno in un’operazione antidroga condotta dalla squadra mobile di Imperia coordinata da Giuseppe Lodeserto. Sia il Tribunale del riesame sia la Cassazione hanno annullato gli arresti domiciliari disposti nei suoi confronti dal tribunale  e per lui si sono aperte le porte della casa circondariale della cittadina dell’estremo levante ligure. Luca Rinaldi era stato arrestato nel settembre dello scorso anno sempre dalla polizia per detenzione di sostanze stupefacenti.

leggi anche
conferenza stampa sequestro Rinaldi
Il blitz
Sanremo, per il Fisco vivevano sotto la soglia di povertà, ma avevano beni per oltre 1 milione di euro: i dettagli del maxi sequestro a famiglia Rinaldi
riviera24 - Sanremo,  villa sequestrata  famiglia Rinaldi
Polizia
Sanremo, operazione “Rebound”: il tribunale di Imperia conferma il sequestro dei beni alla famiglia Rinaldi
commenta