Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Natta e Saluzzo, amministratori PSI a confronto ad Orvieto “I socialisti hanno una tradizione di dialogo nel Mediterraneo” fotogallery

"Sposiamo la linea Minniti ma soprattutto noi socialisti siamo per un'accoglienza utile e responsabile"

Orvieto. Si è tenuto ad Orvieto, l’8 e il 9 settembre scorsi, il forum degli amministratori socialisti, ‘Servire i cittadini’, dove si è discusso di riforme istituzionali e degli enti locali, migranti, sud, giovani e militanza politica. Confronti, dibattiti, proposte e cinque tavoli tematici, coordinati da Silvano Rometti : la governance locale, l’accoglienza dei migranti, i servizi al lavoro, le città storiche, lo sviluppo a sud.

La kermesse socialista si è aperta l’8 settembre alle 13 con i tavoli di lavoro e le relazioni in seduta plenaria. L’imperiese Fabio Natta è stato scelto dal segretario PSI Nencini come coordinatore del tavolo sull’immigrazione ed assieme a lui come delegato il consigliere comunale di Imperia Roberto Saluzzo. Dal ponente ligure presente anche la sindaca di Stella Lombardi.

“A questo forum – ha spiegato Saluzzo – c’erano circa 500 amministratori socialisti, persone a contatto quotidiano con la gente. Con il presidente Natta, nel tavolo tematico dedicato ai migranti, abbiamo portato l’esperienza e l’esempio di Ventimiglia confrontandoci con altri amministratori del PSI ma anche con esponenti di rilievo come Mauro del Bue o Pia Locatelli”.

E lo stesso Fabio Natta coordinatore degli amministratori locali del PSI ha riassunto il lavoro fatto in questa due giorni: “Noi siamo per l’accoglienza, ragionata e responsabile con una previa regolamentazione dei flussi. La svolta data dal governo, per noi è da condividere ed i campi in Libia o in Africa vengano gestiti dalle Nazioni Unite, oltre a chiedere all’Europa delle risorse affinchè l’Italia possa là intervenire. Non solo nella gestione – prosegue Natta – dei campi ma anche negli aiuti. Orgogliosamente rivendichiamo il ruolo di questo governo che ha finalmente dato una linea politica a questo fenomeno. Noi socialisti – continua il presidente della provincia e sindaco di Cesio – abbiamo una tradizione di dialogo nel Mediterraneo e questo governo ne ha riacquistato il ruolo”.

Sull’accoglienza in se, dal forum dei socialisti è uscito che “L’accoglienza non deve essere intesa come un parcheggio dei migranti ma ci devono essere delle dinamiche di integrazione adatte e questo tanti amministratori locali socialisti lo stanno facendo. Al tempo stesso – continua Natta – siamo contro le forme di accoglienza che ghettizzano i migranti che poi provocano anche grandi allarmi sociali. Prediligiamo l’accoglienza e gli inserimenti di unità minime, per essere gestiti meglio ed integrare in un modo più produttivo per tutti, magari con lavori socialmente utili e apprendimento della lingua italiana.

Sposiamo – chiude Natta – la linea Minniti ma soprattutto noi socialisti siamo per un’accoglienza utile e responsabile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.