Clima infuocato

“Sanremo Insieme” delusa dopo l’azzeramento della giunta: “Si è rotto un patto di lealtà”

"Inaccettabile la decisione del sindaco Alberto Biancheri, ci ha voltato le spalle"

Sanremo. E’ sempre più infuocato il clima politico nella città dei fiori. “Sanremo Insieme” torna all’attacco e si sfoga: “La nostra è una lista civica costituitasi nel 1993, da allora costantemente presente in Consiglio Comunale, che ha sempre creduto in progetti civici, fatti da programmi e persone – al di là dell’appartenenza politica- con il fine esclusivo del bene comune. Nel 2014, insieme ad altre forze della sinistra cittadina, ha sostenuto la candidatura a sindaco di Alberto Biancheri, scegliendo di portare avanti un progetto amministrativo, aperto alle forze democratiche, che privilegiasse le esigenze di cambiamento e rilancio della città”.

Una nota nella quale si evidenzia come “le elezioni hanno premiato questa chiara scelta, con l’attribuzione del seggio consiliare alla Lista e con l’elezione di Daniela Cassini, che ha ottenuto un rilevante successo personale, collocandosi tra i primi tre candidati con maggiori preferenze.
Dal momento delle elezioni, l’associazione S.I. con i suoi rappresentanti ha sempre sostenuto con convinzione e lealtà il programma e il lavoro di tutta l’Amministrazione comunale, nel pieno rispetto del patto di mandato in scadenza nel 2019”.

Non piace insomma a Sanremo Insieme la decisione del sindaco Biancheri di procedere ad un “rinnovamento politico” con l’azzeramento della giunta. “Abbiamo cercato, in questi ultimi giorni, di capire i contorni e gli obiettivi di questo “nuovo” progetto, tuttora indefinibile anche a fronte delle diverse interpretazioni sulle reali motivazioni. Gli argomenti addotti sono deboli e pretestuosi.
Di quale rinnovamento si parla se prima non c’è stato alcun serio confronto politico sulla natura e sulle prospettive dello stesso? Per non parlare poi di “nuove regole” per partecipare all’Amministrazione che, per essere serie, avrebbero dovuto essere esplicitate e condivise anticipatamente…! In questi 3 anni di Amministrazione, l’operato di Daniela Cassini nell’Assessorato al Turismo e Cultura è stato riconosciuto pubblicamente, non solo a livello cittadino, malgrado le crescenti difficoltà di bilancio e gestionali che ha incontrato”.

In ultimo “Sanremo Insieme non accetta questo comportamento e soprattutto che, a un anno e mezzo dalla fine del mandato amministrativo e senza i passaggi di confronto necessari, venga deciso l’allontanamento del suo Assessore che, per capacità amministrativa, onestà, presenza costante e risultati ottenuti, si è distinta nella sua attività. Pertanto rinnoviamo a Daniela la nostra profonda stima e fiducia e confermiamo in lei la rappresentativita’ dell’Associazione”.

commenta