Quantcast

L’imperiese Chiara Ragnini omaggia De Andrè con una cover di “La Guerra di Piero”

La cantautrice, in attesa dell'uscita del nuovo singolo Grigiocielo, previsto per venerdì 6 ottobre, rende omaggio al grande Faber

Imperia. In attesa dell’uscita di Grigiocielo, secondo singolo estratto dal nuovo album La Differenza e in arrivo venerdì 6 ottobre, la cantautrice ligure Chiara Ragnini rende omaggio al grande Fabrizio De Andrè con una cover della celebre La Guerra di Piero, riarrangiata, per l’occasione, in chiave acustica.

riviera24 - Chiara Ragnini

La cover fa parte delle ricompense scelte dai partecipanti alla campagna di successo di crowdfunding realizzata dall’artista a cavallo fra dicembre e gennaio scorsi, grazie alla quale ha realizzato il suo secondo disco. La Guerra di Piero è stata scelta da Rosy Gandolfo di Albenga.

Di recente Chiara è stata selezionata fra i finalisti del Biella Festival Video con il videoclip di Un colpo di pistola e parteciperà alla serata di premiazione venerdì 13 ottobre a Biella.

Sonorità a cavallo tra pop ed elettronica, testi malinconici e taglienti: è la cifra stilistica di Chiara Ragnini, cantautrice ligure attiva da anni nella scena musicale indipendente. Chiara ha perfezionato la tecnica vocale e la scrittura, frequentando masterclass e workshop con alcuni dei migliori autori e cantanti in Italia, da Paola Folli a Saverio Grandi fino a Carl Anderson.

Nel corso degli anni Chiara ha vinto diversi riconoscimenti (Premio Lunezia, Premio InediTO Colline di Torino, Premio Donida) partecipato a festival e rassegne (Il Tenco Ascolta – Club Tenco, Genova per Voi, Collisioni Festival, Casa Sanremo), ottenuto passaggi radiofonici e televisivi (Roxy Bar di Red Ronnie, Mezzogiorno in Famiglia RAI Due, RTL 102.5). Nel 2011 ha pubblicato Il giardino di rose, un disco dal sapore folk-pop che le è valso la stima di pubblico e addetti ai lavori.

Un seguito che negli ultimi mesi ha permesso a Chiara di sperimentare una campagna di crowdfunding su Musicraiser per finanziare il suo nuovo disco La Differenza, pubblicato a fine aprile. L’operazione si è rivelata un successo clamoroso, con la partecipazione di centinaia di sostenitori e la raccolta di oltre il doppio dell’importo inizialmente prefissato.