Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria Digitale, M5S: “Nomina Piccini nel segno della continuità con sciagurata gestione Bucci”

A due giorni dalla comica fumata nera, ora è ufficiale: Paolo Piccini è il nuovo amministratore unico

Liguria. A due giorni dalla comica fumata nera, ora è ufficiale: Paolo Piccini è il nuovo amministratore unico di Liguria Digitale.

“Piccini lavorerà, agirà e si comporterà come ha fatto negli ultimi due anni il predecessore, in piena continuità con la gestione Bucci. Non lo abbiamo detto noi ma il governatore Toti in Aula, confermando – anzi, alimentando – tutti i nostri timori di fronte all’uso distorto e propagandistico che è stato fatto di Liguria Digitale sino ad oggi.

Stiamo parlando di una società di informatizzazione utilizzata, in barba allo statuto e al buon senso, per la promozione turistica della Liguria, tra acquisti di tappeti, contratti televisivi, focaccette e chi più ne ha più ne metta. Tutto tranne quello per cui in teoria la società viene pagata dalla Regione, e quindi dai cittadini liguri.
Nessuno mette in discussione le competenze di Piccini e la sua idoneità al ruolo. A lasciare perplessi, semmai, è l’uso che la Regione ha intenzione di fare – per sua stessa ammissione – di Liguria Digitale.

Una strategia talmente dichiarata e alla luce del sole da apparire provocatoria, di cui Toti sarà la mente e Piccini il braccio operativo. Ci saremmo aspettati una discontinuità rispetto alla sciagurata gestione Bucci. Discontinuità che, nei fatti e nelle parole, non c’è stata. Ha vinto la politica del Red carpet, ha perso la Liguria” – afferma il MoVimento 5 Stelle Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.