Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il cinema sovietico e russo protagonista a Nizza, la cineteca Gosfilmofond apre le sue porte

Nel programma dell'evento ci sono 13 film, 2 documentari e 3 film d'animazione, dal 19 al 23 settembre

Più informazioni su

Nizza. Dal 19 al 23 settembre a Nizza torna l’appuntamento con il Festival del cinema russo, giunto ormai alla sua quinta edizione. La prima edizione del Festival risale al 2013 su iniziativa del comune di Nizza, della Gosfilmofond la cineteca della Federazione Russa e sotto l’egida di Gérard Depardieu.

Residenti e turisti avranno l’opportunità di visionare i film della Gosfilmofond, capolavori del cinema sovietico e russo dagli albori ad oggi, oltre ad incontrare i protagonisti del cinema russo, dagli attori ai registi. Nel programma dell’evento ci sono 13 film, 2 documentari e 3 film d’animazione.

La quinta edizione sarà presentata alla stampa alla Cinémathèque de Nice il 19 settembre alle 11 e il Festival si aprirà con “Paradis” di Andreï Kontchalovski, un vero punto di forza di questa kermesse dedicata al cinema russo, oltre a “Il nido dei gentiluomini” del 1969 tratto dal romanzo omonimo di  Ivan Tourgueniev.

Non solo cinema, sarà l’occasione infatti per festeggiare i 300 anni della visita di Pietro Il Grande in Francia, il centenario della Rivoluzione d’Ottobre e i 20 anni del gemellaggio tra Nizza e San Pietroburgo.

Non rimarranno a bocca asciutta gli appassionati del cinema contemporaneo, si avrà la fortuna di poter vedere “Viking” la super produzione più onerosa della storia del cinema russo ma anche grandi capolavori come “Ottobre” di Eisenstein e tanti altri.

Il programma della Gosfilmofond per il pubblico più giovane proporrà capolavori del cinema d’animazione creati nello storico studio, durante l’epoca sovietica, del “Soyuzmultfilm”.

I film in programma (in francese):

Paradis d’Andreï Kontchalovski, 2016 – Film d’ouverture

Le temps des premiers de Dmitri Kisselev, 2017 – Film de clôture

Octobre, de Sergueï Eisenstein, Grigori Alexandrov, 1927

Tchapaev, des frères Vassiliev, 1934

Pierre le Grand, de Vladimir Petrov, 1937

Les nuits blanches, d’Ivan Pyriev, 1959

Soy Cuba, de Mikhaïl Kalatozov, 1964

Le nid de gentilshommes, d’Andreï Kontchalovski, 1969

Que viva Mexico ! de Sergueï Eisenstein, Grigori Alexandrov, Nikita Orlov, 1979

Piter FM, d’Оksana Bytchkova, 2006

Onze lettres à Dieu, d’Akim Salbiev, 2007

Viking, d’Andreï Kravtchouk, 2016

La Dame de pique, de Pavel Lounguine, 2016

 

I documentari:

Donbass. Saour-moguila. Une bataille inachevée, d’Alexeï Ielistratov et Ildar Iakoubov, 2016

Le Palais pour le peuple, d’Elena Gladkova, 2016

 

Film d’animazione:

12 mois, d’Ivan Ivanov-Vano, Mikhaïl Botov, 1956

Cipollino, de Boris Diojkine, 1961

Guena le crocodile, de Roman Katchanov, 1969

Le petit cheval bossu, d’Ivan Ivanov-Vano, 1975

Le dernier pétale, de Roman Katchanov, 1977

Le chaton nommé Ouaf, de Lev Atamanov, 1977

 

Gli ospiti:

Pavel Lounguine, Andreï Kravtchouk, Dmitri Kisselev, Akim Salbiev, Julia Vyssotskaia, Alexandre Stefanovitch e Angelina Vovk

 

Le location del quinto Festival del Cinema russo di Nizza sono:

Cinémathèque de Nice

3, esplanade Kennedy – Nice

Cinéma Pathé Masséna

31, avenue Jean Médecin – Nice

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.