Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Germani reali morti alla foce del Caramagna, campionamenti dell’Asl per capire le cause

Fenomeno che era già accaduto all'inizio dell'estate alla foce dei torrenti Prino e Impero sempre nella città di Imperia

Più informazioni su

Imperia. Il servizio veterinario dell’Asl sta indagando su una moria di germani reali avvenuta nei pressi della foce del torrente Caramagna a Porto Maurizio. Sono stati gli abitanti, dopo aver notato i volatili agonizzanti sul greto del corso d’acqua a ponente della città capoluogo, a dare l’allarme.

E’ probabile che la moria degli animali sia stata causata da una forma di inquinamento. Gli ispettori dell’Asl 1 dell’Imperiese hanno recuperato le carcasse dei volatili e quindi compiuto alcuni campionamenti dell’acqua per capire appunto se la moria sia dovuta ad un inquinamento del fiume. Ma altra ipotesi tutt’altro che esclusa parla anche che gli animali possano essere stati uccisi dall’acqua stagnante e con scarsa ossigenazione.

Situazione che tra l’altro si era verificata solo poche settimane fa anche lungo il Centa ad Albenga con i volatili intossicati dal botulino (una tossina naturale che si sviluppa a fine estate nelle acque ferme e calde delle acque costiere).

Fenomeno, quello della moria di volatili, che era già accaduto all’inizio dell’estate alla foce dei torrenti Prino e Impero sempre nella città di Imperia. Soprattutto alla foce del principale corso d’acqua cittadino esiste da anni un’oasi faunistica di particolare rilevanza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.